Promozione: commento finale alla stagione della Virtus Certaldo

Si è concluso "alla grande" il campionato di Promozione per la Virtus Certaldo, che ha conquistato il massimo traguardo possibile, la promozione in serie D. Pur avendo a che fare con una squadra che a lungo è sembrata leggermente migliore, il CUS Siena, la Virtus Certaldo è riuscita a sconfiggerla nei play off, ottenendo così una sorprendente promozione nella categoria superiore. La Virtus Certaldo, completamente rivoluzionata rispetto alla stagione precedente, e composta in gran parte da giovani, si è ritrovata ai nastri di partenza con soli 4 giocatori facenti parte della rosa dello scorso campionato: Cantini (che però lo aveva saltato per infortunio), Barbieri, Calvani e Basili. A stagione in corso si è aggiunto una "vecchia conoscenza" del basket certaldese, Scardigli, che nella stagione 2011/2012 aveva già fatto parte della Virtus Certaldo. Tutti gli altri giocatori sono stati "pescati" dalle squadre giovanili, facendo così il loro esordio assoluto in prima squadra maschile. La squadra è stata trascinata soprattutto dai "veterani", ma alla fine è risultato decisivo l'apporto dei giovani, alcuni dei quali in bella evidenza. La Virtus Certaldo ha disputato complessivamente 29 partite, con 24 vittorie e 5 sconfitte, un bilancio davvero ottimo. Curioso il fatto che ben 11 di queste 29 partite siano state giocate con 2 sole squadre, il Basket Impruneta ed il CUS Siena. Per la sedicesima volta nelle ultime 24 stagioni, la quinta consecutiva, è stata allenata da Marco Baldini, che detiene il record di 6 promozioni a campionati superiori. Per la prima volta negli ultimi 10 anni sono stati utilizzati ben 15 giocatori. Uno solo di essi, Barbieri, è sempre risultato presente nelle 29 gare disputate. Lo sarebbe stato anche Faso, ma in una di esse non è stato utilizzato. Fra i giocatori con più presenze, oltre a Barbieri con 29 e Faso con 28, abbiamo Basili e Cantini con 27, Santangelo con 26, Conforti G. con 25, Calvani con 24. Da notare che ben 12 dei 15 giocatori utilizzati hanno disputato oltre 10 partite. Barbieri è il giocatore che ha realizzato più punti, 471, anche se è poi risultato Cantini, per la quinta volta in questo decennio, il giocatore con la media realizzativa più alta (17,1 punti a partita). Oltre a Barbieri (471 punti) e a Cantini (461) hanno raggiunto o superato i 100 punti in questo campionato anche Santangelo (176), Basili (162), Scardigli (122) e Calvani (100). Scardigli ha tenuto una media di oltre 10 punti a partita, come Cantini e Barbieri. Come era prevedibile anche gli infortuni hanno caratterizzato questa stagione. Ne hanno fatto le spese soprattutto Zampacavallo (nella seconda parte del campionato), Santangelo (nel finale di stagione), Guainai (nella parte iniziale e centrale) e Basili (nella parte finale). Più modesti gli infortuni capitati ad altri giocatori. La squadra nel complesso ha avuto un rendimento assai positivo e costante nel corso della stagione, anche se caratterizzato da frequenti fasi a vuoto nelle singole partite, e da fiammate improvvise. Ottimo il rendimento in fase difensiva, come nelle ultime stagioni, e qui c'è lo "zampino" dell'allenatore Baldini. In fase offensiva la squadra è stata trascinata soprattutto da Cantini e Barbieri, e poi anche da Scardigli nella parte finale. In alcune partite si sono messi in luce in fase realizzativa anche Santangelo, Basili, Zampacavallo, Calvani e Guainai. Vedremo ora gli sviluppi di questa estate, se e come la squadra verrà rinforzata, lasciamo naturalmente alla società il compito di fare queste scelte. Abbiamo già aggiornato la nostra pagina delle curiosità con tutte le nuove statistiche della prima squadra maschile e dei suoi giocatori. Chiudiamo ricordando che questa promozione in serie D è il nostro ottavo successo degli ultimi 10 anni (e ne potrebbe arrivare anche un altro con gli under 14 impegnati nelle final four). Eccoli in ordine cronologico: 2012 promozione in C regionale (senior maschile) e Coppa Primavera (senior femminile), 2014 campionato di serie C regionale (senior maschile), 2016 promozione in C Gold (senior maschile), 2017 Coppa Primavera (under 14) e Coppa Toscana (under 18), 2018 promozione in serie D (senior maschile). Un decennio ricco di soddisfazioni per il nostro basket. Vediamo ora gli sviluppi dei sorprendenti under 14 alle final four.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento