Serie D: vittoria gettata al vento dalla Virtus Certaldo

Finisce davvero male, ed un po' anche fra le polemiche, la tredicesima giornata del campionato di serie D per la Virtus Certaldo, battuta in casa dalla Pallacanestro Calenzano con il punteggio di 59-62 (13-14, 38-30, 50-39, 59-62). Il 1° quarto è caratterizzato da una lunga serie di errori al tiro da entrambe le parti. Al 3° siamo ancora 0-0, poi gli ospiti prendono leggermente in mano la situazione, ma fino ad un certo punto (8-14 al 9°). Dall'ultimo minuto del 1° quarto fino a buona parte del 2° la Virtus Certaldo si sveglia improvvisamente. Grazie ad un parziale di 10-0, poi diventato 23-6, riesce a portarsi avanti, con un vantaggio diventato in doppia cifra (31-20 al 17°). Abbiamo poi una reazione degli ospiti (17-11 il loro parziale) che si riavvicinano minacciosamente (42-37 al 27°). A quel punto l'inerzia della gara torna ancora in mano alla Virtus Certaldo (13-6 il parziale) che nelle fasi iniziali dell'ultimo quarto tocca il suo massimo vantaggio di tutta la partita (55-43 al 32°). Gli ultimi 8 minuti sono da incubo per la Virtus Certaldo. La squadra si blocca del tutto, consentendo a Calenzano una clamorosa rimonta (19-4 l'ultimo parziale a suo favore). La Pallacanestro Calenzano ha raccattato un bel bucato in questa partita, di fatto regalata dalla Virtus Certaldo. Ha giocato bene soltanto gli ultimi 8 minuti, sufficienti per conquistare la vittoria. Per il resto è stata protagonista di una serie quasi infinita di errori al tiro, soprattutto da sotto (anche in contropiede) e dalla lunga distanza. E' risultata migliore della Virtus Certaldo soltanto dalla lunetta, e forse ha corso un po' di più nei 40 minuti di gioco. Ha poi usufruito negli ultimi 30 secondi di un altro regalo enorme, stavolta arrivato dagli arbitri, grazie ad una decisione completamente assurda a suo favore, che le ha consentito erroneamente di tenere palla fino alla sirena, non consentendo agli avversari l'ultima azione. La Virtus Certaldo ha molto da rimproverarsi in questa partita. Pur avendo fatto meglio degli avversari per gran parte dell'incontro, non è stata capace di gestire la gara nell'ultimo quarto, buttando al vento una vittoria che sembrava ormai acquisita. Può solo recriminare sulla decisione finale degli arbitri, perché praticamente non ha avuto la possibilità di arrivare ai supplementari. Per il resto una gara davvero sciagurata, dopo una prestazione anche convincente nei 2 quarti centrali. Stavolta la squadra è finita davvero, dopo 15 anni, nella parte destra della classifica. Prossima partita sabato 21/12 (ore 21.00) in trasferta contro Basket Reggello.
Questi i tabellini odierni: Mencherini 18, Barbieri 16, Basili 13, Faso 5, Tordini 3, Guainai 3, Santangelo 1, Conforti G. 0, Gianfortone n.e., Bonini n.e., Chesi n.e., allenatore Baldini.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento