Virtus, buona anche la seconda amichevole contro Legnaia


OLIMPIA LEGNAIA – ACEA VIRTUS SIENA 69-70 (17-19; 18-25; 14-12; 20-14) 
VIRTUS: Calvellini, Cannoni 1, Lazzeri, Bianchi 5, Olleia 14, Lenardon 5, Imbrò 11, Ndour 13, Nepi 12, Costantini 3, Bovo 3, Berardi 3. All. Spinello 
Seconda amichevole precampionato per la Virtus, che al PalaFilarete si divide i quarti con l’Olimpia Legnaia (2-2, con il punteggio azzerato per ogni quarto) ma trionfa nel punteggio complessivo per 69-70. Un test importante contro una squadra di buon livello in serie C Gold che lo scorso anno è stata la sorpresa del campionato, chiudendo, al momento dello stop, al 5° posto, in piena zona Playoff. Assenti per la Virtus Bartoletti e Braccagni, mentre per Legnaia fuori Mascagni e Nardi. In campo invece Lenardon, che ha voluto provare nonostante qualche acciacco fisico che lo aveva messo in dubbio alla vigilia della partita, che ha invece disputato per circa 15 minuti, così come Bianchi, anche lui centellinato da coach Spinello. Primo tempo molto buono, nel quale si vedono grandi passi avanti nel gioco: subito grande aggressività in difesa e ottime cose in attacco, molto più fluido e brillante rispetto alla prima amichevole, con la Virtus capace di vincere entrambi i primi parziali per 17-19 e 18-25. Terzo quarto abbastanza equilibrato, sulla falsariga dei primi due anche se si segna un po’ di meno. Nell’ultimo periodo si spegne invece un po’ la luce dal punto di vista fisico per i rossoblu, ancora privi dei 40 minuti nelle gambe: poca brillantezza, tiri aperti sbagliati, e Legnaia che vola sul +10 nel quarto. Possesso dopo possesso l’Acea riesce però a tornare in partita nell’ultima frazione, con un canestro di Nepi sullo scadere che non influisce sul parziale del quarto, vinto dai padroni di casa per 20-14, ma che risulta decisivo per il punteggio complessivo, che vede i rossoblu trionfare per 69-70. Buone indicazioni da tutti, anche dai ragazzi che sono stati impegnati e che hanno dato il loro apporto. «Sicuramente dei passi in avanti rispetto alla prima uscita, sia dal punto di vista dell’intensità che da quello del gioco, ma soprattutto dal punto di vista dell’atteggiamento – commenta coach Spinello – I ragazzi hanno provato e sono riusciti, in parte, a portare in campo quello che abbiamo provato durante la settimana, e quindi, visto anche l’avversario, si può considerare una prova abbastanza soddisfacente. Da segnalare le buone prove di tutti i ragazzi che sono entrati, che hanno dato il massimo e hanno ben figurato. C’è ancora tanto da lavorare, ma rispetto a quella di sabato scorso è stata sicuramente un buona uscita. Ora abbiamo davanti la quinta settimana di lavoro, manca un mese all’inizio del campionato, e dobbiamo continuare a lavorare intensamente per arrivare pronti all’esordio».

Virtus Siena
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento