Header Ads

La OPUS Libertas Livorno 1947 supera anche la capolista San Miniato


La OPUS Libertas Livorno 1947 non si ferma e supera anche l’Etrusca Basket San Miniato, capolista del girone A2. Una vittoria figlia del grande lavoro di squadra che i ragazzi di coach Garelli hanno saputo svolgere soprattutto in difesa contendo e anzi, fermando, uno dei migliori attacchi del campionato. Le due squadre iniziano contratte, ma Livorno mette subito la testa avanti tenendo alto il livello dell’intensità fisica, uno dei punti di forza avversari, che permette ad Ammannato e soci una dote di oltre 10 punti. San Miniato però non molla e grazie a Carpanzano (24 punti per lui alla fine) si rifà sotto tanto nel punteggio quanto nell’inerzia del match. La Libertas però ha un jolly sempre caldo da schierare: Davide Marchini. Con lui in campo la OPUS allunga e le sue triple sono frecce nel fianco dell’ostica difesa della Blukart; ma se in attacco il talento labronico non è in discussione, è la fase difensiva (vista anche a Piombino e contro Firenze) a fare la differenza e a rendere la OPUS una squadra davvero completa oltre che una minaccia per tutte le compagini del torneo. Un applauso speciale va a Capitan Forti autore di una bella prestazione dopo qualche ombra recente, ogni suo canestro pesa doppio soprattutto se segnato sul parquet del Modigliani Forum. Avanti così!
Opus Libertas Livorno 1947 – Etrusca Basket San Miniato 74-68
(22-14, 22-22, 22-16, 8-16)
Opus Libertas Livorno 1947: Marchini 19, Forti 12, Castelli 7, Ricci 4, Ammannato 11, Toniato 13, Casella 8, Salvadori, Onojaife, Bonaccorsi, Geromin, Mancini. All: Garelli
Etrusca Basket San Miniato: Quartuccio 2, Carpanzano 24, Caversazio 7, Benites 2, Tozzi 10, Santini 4, Ermelani, Lorenzetti 9, Capozio 2, Neri 8, Regoli, Regoli. All. Barsotti

OPUS Libertas Livorno 1947

Nessun commento

Powered by Blogger.