Header Ads

Costone Femminile ai blocchi di partenza


Restrizioni, zone rosse, attività sospese per mesi, sembra incredibile anche solo pensare che tra mille incertezze e difficoltà domenica riparta ufficialmente anche il campionato di Serie B femminile. Un segnale forte in un momento difficile, quello intrapreso dalla Società che, nonostante l'emergenza pandemica, ha deciso di voler comunque partecipare al campionato che vede il girone unico ristretto ai minimi termini con solo 5 squadre su 11 ai nastri di partenza (Siena, Prato, Livorno, San Giovanni e Lucca). "Ci ritroviamo in un campionato corto, con sole 5 squadre, e purtroppo per ora la FIP ha comunicato solo la formula della prima fase, ma posso dire che la voglia e l'impegno non mancano alle mie ragazze." Queste le parole di Marco Meoni, nuovo head coach della compagine senese che, insieme al suo assistente Matteo Nencini, si appresta alla prima partita su una panchina femminile. "Devo ammettere che l'inizio, anche a causa di queste interruzioni continue, è stato davvero strano, però piano piano sono riuscito a integrarmi bene in un gruppo ormai consolidato da anni e adesso c'è finalmente il debutto. Da una parte esiste il timore di dover gestire una squadra femminile, un mondo sicuramente diverso da quello maschile da cui provengo, dall'altra c'è anche molta curiosità e non vedo l'ora di essere in campo. Siamo un team giovane e l'entusiasmo non ci manca, quindi Forza Costone, noi siamo pronti!" Banco di prova importante quindi quello di domenica 7 marzo in quel di San Giovanni V.no, che vedrà impegnate le ragazze del Costone contro la NAMED, squadra storicamente ostica per le ragazze costoniane. Palla a due prevista alle ore 18 al Palagalli.

Costone Siena

Nessun commento

Powered by Blogger.