Header Ads

La Sibe a Valdisieve recupera ma alla fine vince la squadra di casa (68 a 63)


Dragons senza capitan Staino e una squadra giovanissima vedono roseo il futuro
Si può essere soddisfatti di una sconfitta? In casa SIBE certamente si. I Dragons devono fare a meno di capitan Staino e affrontano la trasferta d’esordio del girone B della Gold con una rosa di solo 4 senior e in pratica paga alcune disattenzioni del primo quarto, dovendo sempre inseguire un avversaria che trova con più continuità canestri pesanti con il tiro da tre. Coach Pinelli si affida in partenza al giovane Navicelli in regia e con Smecca, alla prima da capitano, e Danesi in guardia. Magni e Vannini nel reparto interno. L’avvio vede molti giochi lanieri affidarsi al suo nuovo centro, che infatti colpisce e si procura falli, alla fine saranno ben 8. Magni è beffato due volte dal ferro che sputa i suoi tiri e Valdisieve con Occhini, 37enne capitano di lungo corso, allunga al primo intervallo che si chiude sul 18 a 13. Nel secondo si sblocca bomber Magni che infila 10 punti punti quasi consecutivi, ma i padroni di casa non tremano e complice qualche palla persa di troppo dei rossoblu, riescono a trovare con Bongini e Claudio Piccini i canestri per restare avanti all’intervallo (35 a 27). La ripresa vede ancora i fiorentini controllare, nonostante il prodigarsi di Smecca in difesa sugli esterni avversari più pericolosi (anche 8 rimbalzi per la guardi) e i giovanilismi messi in campo dallo staff pratese si comportino più che bene. Vannini colpisce ancora e arpiona rimbalzi, 10 alla fine, ma per adesso la sua autonomia non gli permette minutaggi superiori, e il reparto interni paga i falli con i quali è sanzionato Magni. L’ultimo quarto inizia con i locali che possono gestire 7 punti di vantaggio (48 a 41). Gli scatenati Magni, 16 punti e 9 rimbalzi, e Danesi top scorer di Prato con 17 punti, però provano a ricucire e a metà del tempino la SIBE è a un solo possesso pieno di svantaggio. Marini, classe 2002 non fa rimpiangere Vannini e mette due bei canestri facendosi trovare da Danesi autore anche di 6 assist. A 1’30” dalla sirena i Dragons acciuffano il pari a quota 62. Purtroppo un libero sbagliato di Occhini fatto ripetere e subito dopo uno a segno di Marini annullato, non hanno permesso a Smecca e compagni di mettere la testa avanti e a questo punto le forze però sono al lumicino. Occhini prende in mano i suoi; l’ala è chirurgica dalla lunetta, 10 su 10, e il fallo sistematico non paga, così Valdisieve allunga sul 68 a 63.
A fine gara coach Pinelli ha tenuto a sottolineare: “complimenti ai ragazzi per come hanno approcciato questa ripartenza, per come si stanno allenando e compattando, considerato che si tratta di un gruppo completamente nuovo e rifondato con gerarchie e distribuzione delle responsabilità diverse rispetto alle altre stagioni. Esordio su un campo tosto, la squadra ha dimostrato di avere un anima e i ragazzi hanno lottato come avevo loro chiesto” Ha poi concluso: “Siamo all’inizio ma non abbiamo molto tempo, dobbiamo continuare ad allenarci forte e lavorare con questa attitudine. La strada presa è quella giusta”
Valdisieve Basket vs SIBE Prato 68 a 63 (18 a 13 / 35 a 27 / 48 a 41)
VALDISIEVE: Bongini 13, Bartolozzi NE, Piccini N. 7, Maltomini 14, Occhini 20, Morandi, Cinque 3, Bianchi 9, Sarti NE, Municchi 2, Piccini C; Allenatore Pescioli
SIBE PRATO: Danesi 19, Magni 16, Navicelli 9, Saccenti NE, Patrascan NE, Smecca 2, Vannini 14, Pacini, Manfredini, Marini 5, Zardo; Allenatore Pinelli, Assistente Gabbiani

Comunicato Stampa Sibe Prato

Nessun commento

Powered by Blogger.