Header Ads

L’Abc Solettificio Manetti scappa, cade, risorge ed infine si arrende: al PalaTerme finisce 98-89, a Montecatini serve l’overtime


Se a distanza di 365 giorni avevamo perso l’abitudine all’adrenalina della gara, il match d’esordio dell’Abc Solettificio Manetti sul parquet della Viking Montecatini ha subito testato la capacità dei deboli di cuore. E’ servito un overtime ai padroni di casa, scesi dal piano di sopra, per aggiudicarsi la prima giornata del campionato di C Gold: 98-89 il finale al PalaTerme, che racconta il debutto di un’Abc Solettificio Manetti costretta ad arrendersi all’esperienza e alla fisicità della Viking, ma che ha dimostrato una grinta e un orgoglio davvero immensi. Un’Abc che ha fatto della velocità e della spavalderia dei suoi giovani, del talento nel pitturato di Pucci e Scali e della mano caldissima di Corbinelli dalla lunga distanza (25 realizzati) i suoi punti di forza anche quando, sul 58-40 della terza frazione, la gara sembrava ormai indirizzata. E’ mancata la vittoria, è vero, ma il cuore c’è stato tutto. E forse anche di più. Quintetti: Montecatini: Tommei, Meini, Ingrosso, Romano, Marengo. Abc: Belli, Lazzeri, Daly, Scali, Pucci. L’Abc impatta al meglio dettando il ritmo della gara e ci pensa Scali ad inaugurare dall’arco match e campionato. Pucci in area segna e si impone a rimbalzo per il 3-7, che diventa 3-9 dopo un’azione corale in difesa concretizzata da Scali. Lazzeri mantiene altissime le percentuali iniziali castellane con la tripla del 12-3 e sponda Montecatini Meini prova a spostare l’inerzia, ma il 5-14 costringe Cardelli al primo time out. Al rientro 2+1 di Cantini per la doppia cifra di vantaggio (7-17) ma prima Meini e poi l’ex Tommei riportano la Viking a -3 (14-17). Scali e Cantini rompono il digiugno castellano dopo il 7-0 di break locale, finchè Corbinelli dalla lunetta si iscrive al referto e chiude la frazione sul 19-25. I padroni di casa impattano a quota 25 con due triple a firma Marengo e Tommei ma Corbinelli dall’arco decide di sfidare la zona locale per il nuovo +3 castellano (25-28). Segue un momento di confusione e palle perse da entrambe le parti finchè sei punti di Manetti valgono il primo vantaggio rossoblu al 25′ (31-30), che diventa +5 con Romano dalla lunetta (35-30). La zona locale da una parte, e il trio di lunghi Romano-Ingrosso-Manetti dall’altra, mettono in difficoltà l’attacco castellano, che però si sblocca con Scali e Corbinelli: parziale di 0-6 e Abc di nuovo con la testa avanti (35-36). Sul finale Ingrosso decide di far pesare la sua stazza nel pitturato e, insieme a Pellegrini, infila il 41-36 su cui si va al riposo lungo. Nella ripresa Montecatini prova ad indirizzare la sfida: un break di 12-0 vale infatti il +17 (53-36), mentre l’Abc accusa la zona locale ed inizia a litigare col canestro. Ingrosso firma il massimo vantaggio termale (58-40) ma Cantini risponde e passa la palla al Corbi-show. Il n.1 gialloblu scalda la mano dalla lunghissima distanza infilando quattro triple negli ultimi tre giri di lancette: contro break di 7-16 e 65-56 al 30′. La rincorsa gialloblu prosegue nella quarta frazione ancora dall’arco: prima Daly, poi capitan Belli ed è -4 (68-64). Montecatini decide che è ora di tornare a uomo, mentre coach Paolo Betti tenta la carta della zona per provare a riaprire la sfida. L’inerzia si sposta, Scali infila un’azione da tre punti sapientemente servito da Daly, e Pucci sigla il -2: 71-69 al 35′. Tommei e Ingrosso spingono Montecatini, ma il cuore gialloblu batte forte: Corbinelli in penetrazione, Belli dall’arco ed è -1 quando mancano 20” (80-79). Il fallo sistematico manda in lunetta Meini che fa 1/2, mentre sponda Abc Pucci realizza 2/2: 81-81 con 4” da giocare. Nell’ultimo possesso la penetrazione di Tommei trova soltanto il tabellone: si va all’overtime. Nei cinque minuti di extratime, però, il cuore gialloblu non basta. Dopo aver perso Daly nella quarta frazione, l’Abc perde anche Scali per raggiunto limite di falli. Dal canto suo Montecatini impatta bene e piazza un 11-0 che sa di sentenza. Vince l’esperienza, ma il cuore torna tutto al PalaBetti.
VIKING MONTECATINITERME – ABC SOLETTIFICIO MANETTI 98-89 dts
Parziali: 19-25, 22-11 (41-36), 65-56 (24-20), 81-81 (16-25), 98-89 (17-8)
Viking MontecatiniTerme: Giuliani, Ingrosso 27, Marengo 10, Meini 11, Zampa 3, Pellegrini 2, Martini, Romano 10, Cei, Manetti 16, Tommei 19, Ghiarè. All. Cardelli. Ass. Rastelli.
Abc Solettificio Manetti: Belli 8, Lazzeri 3, Daly 3, Scali 19, Pucci 21, Cantini 10, Corbinelli 25, Talluri, Cavini, Buti, Tavarez, Cicilano. All. Betti. Ass. Manetti, Calvani.
Arbitri: Sposito di Livorno, Marinaro di Cascina.

Camilla Trillò
Ufficio Stampa
Abc Castelfiorentino / Basket Castelfiorentino / Gialloblu Castelfiorentino

Nessun commento

Powered by Blogger.