Header Ads

Ora è matematico: Scotti nei playoff!!!


L'Use Rosa batte senza problemi Sassari e conquista in largo anticipo un posto fra le magnifiche otto del campionato. Mercoledì recupero sul campo di Broni
Ora è matematico: la Scotti è nei playoff. Senza scomodare la classifica avulsa, senza aspettare niente ma contando solo sulla sua forza e sulla voglia di vincere, l’Use Rosa si siede al tavolo delle magnifiche otto del campionato. Lo fa battendo la Dinamo Sassari per 79-70 un risultato che, come tante altre volte negli ultimi anni, ha quel piacevolissimo profumo di storia e che curiosamente coincide con quel 21 marzo 2015 quando la società biancorossa approdava per la prima volta nella sua storia in serie A2 vivendo già quello come un obiettivo incredibile. Cosa è successo nei 6 anni successivi è sotto gli occhi di tutti e necessita di pochi commenti se non di un gigantesco applauso a chi, dalla panchina al campo alla dirigenza, ha reso possibile questo vero e proprio miracolo sportivo. Con Sassari le biancorosse dominano nelle due frazioni centrali dopo un avvio equilibrato, poggiando sia sulla forza fisica delle lunghe Mathias e Premasunac, sia sulla mano delicata delle esterne fra le quali, una volta di più, giganteggia Smalls che chiude con 21 punti. In avvio la vera regina della gara è comunque Mathias. La pivot americana fa il bello ed il cattivo tempo dentro al pitturato e segna 7 dei primi 9 punti della partita. Sull’11-5 a firma Ravelli, dopo un timeout, la Dinamo riesce a rientrare con un parziale di 0-9 che vale l’unico sorpasso sul 13-14. Ravelli segna subito, al 10’ siamo 19-19 e, da quel momento in poi, non c’è più partita. Anche perchè, dopo un avvio difficile, Smalls entra decisamente in partita a modo suo, ovvero a suon di canestri. Sul 12-4 c’è il suo sigillo ed è lei a firmare il 43-29 che al 20’ diventa 43-33. L’11-0 col quale il gioco riprende dopo l’intervallo (Chagas e Ravelli sugli scudi) è quello che chiude i conti. La Scotti schizza sul 57-35 con Burke che segna il primo canestro della Dinamo dopo 4’ di gioco. Alla festa partecipa anche Baldelli con due triple consecutive, al 30’ siamo sul 65-45 e l’ultima frazione segue un copione scontato, ovvero un’Use Rosa che alza il piede dal gas e, seppur senza mai minimamente mettere in discussione il risultato, fa rientrare la Dinamo fino al 79-70 finale. E mercoledì alle 19 si torna subito in campo a Broni per recuperare la gara che fu rinviata. Da ora in poi si gioca per la posizione migliore nei playoff, ovvero per la storia. L’asticella si alza, ancora e sempre.
79-70
USE SCOTTI ROSA Smalls 21, Ruffini, Premasunac 9, Lucchesini ne, Chagas 5, Baldelli 5, Francalanci ne, Malquori ne, Ravelli 17, Manetti 2, Narviciute 5, Mathias 15. All. Cioni (ass. Cesaro/Ferradini/Giusti)
DINAMO SASSARI Calhoun 13, Arioli 2, Costantini ne, Gagliano 2, Fekete 17, Cantone 5, Burke 29, Scanu ne, Pertile 2, Fara ne. All. Restivo (ass. Zucca)
Arbitri: Valleriani di Ferentino, Mignogna di Milano e Terranova di Ferrara
Parziali: 19-19 (19-19), 43-33 (24-14), 65-45 (22-12), 79-70 (14-25)

USE Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.