Header Ads

Gesam Gas e Luce Lucca, chiusura della regular season sul parquet di Campobasso


Ultimi 40’ di stagione a caccia di una vittoria per blindare la decima posizione, la migliore in ottica play-out. Con questo obiettivo il Basket Le Mura Lucca si appresta ad affrontare l’inedita trasferta, palla a due fissata per le 20:30 di domani sera (sabato 10 aprile), del Palaselvapiana di Campobasso di fronte alla Magnolia Molisana. I due punti renderebbero vana l’eventuale affermazione interna di Broni, impegnata tra le mura amiche contro Costa Masnaga, appaiata sì in classifica a Miccoli e compagne ma in svantaggio nel computo degli scontri diretti. L’impegno per la squadra di coach Iurlaro, comunque, è uno di quelli ostici poiché i “fiori di acciaio” di Sabatelli vorranno congedarsi con un sorriso dalla loro prima stagione nella massima serie nazionale. All’andata, era il 30 dicembre 2020, Campobasso passò al PalaTagliate per 83-68 sfruttando una serata di grazia dall’arco (percentuale realizzativa oltre il 50%) contro un Gesam Gas e Luce Lucca da poco tornato al completo dopo aver subito diversi casi di positività al Covid-19. Saranno tre le ex di turno: Valentina Bonasia e Julie Wojta da una parte, Giovanna Elena Smorto dall’altra. Campobasso viaggia ad una media di 67 punti a partita, tirando da due con il 45% di realizzazione e con il 33% da tre. Sono 32, invece, i rimbalzi conquistati di media dalle molisane. Costretta a cambiare il volto del proprio roster in corso d’opera a causa di alcuni infortuni, la Molisana Magnolia Campobasso può su due lunghe titolari di ottimi livello come Samantha Ostarello (12,6 punti e 8 rimbalzi), mvp a Lucca con i suoi 22 punti, e la croata Ivana Tikvic (12,9 punti e 10 rimbalzi il suo score) che in questa stagione ha già affrontato il team biancorosso ma con la maglia della Passalacqua Ragusa. La giovanissima Mina Blanca Quinonez, classe 2006, Egwoh e l’esperta Emilia Bove garantiscono minuti e forza fisica partendo dalla panchina. Non ha bisogno di alcun tipo di presentazione Julie Wojta; la campionessa d’Italia 2016-2017 con Lucca viaggia a 12 punti di media risultando, statistiche alla mano, la seconda miglior tiratrice da 3 dell’intera Techfind Serie A1 con il suo 48%. A completare lo starting five troviamo Gaia Gorini, autrice della sua migliore annata a livello realizzativo con i suoi 11,5 di media, e Valentina Bonasia, con l’ex Torino Sofia Marangoni pronta a fornire il suo contributo a gara in corso. “Affronteremo una squadra al gran completo, complice il rientro di Tikvic, cestista in grado sfornare una doppia doppia di media, che vorrà chiudere in bellezza la loro stagione d’esordio.” – avverte Lorenzo Puschi, vice allenatore del Gesam Gas e Luce Lucca- “Campobasso penso che sia una squadra che valga ampiamente i play-off con un quintetto esperto e di qualità. Dal canto nostro dovremo fare un match completamente diversa rispetto a quella andata in scena al PalaTagliate.” La Molisana Magnolia Campobasso-Gesam Gas e Luce Lucca sarà diretta da Jacopo Pazzaglia, Daniele Valleriani e Emanuela Tommasi.

Basket Le Mura Lucca

Nessun commento

Powered by Blogger.