Header Ads

Si chiude con una sconfitta la prima fase del campionato C Gold


E’ finita così la prima fase di questo strano campionato di serie C Gold, è terminata male, inanellando otto sconfitte consecutive, certamente un po’ di rammarico c’è, per quello che poteva essere e che per diverse situazioni non è stato. L’estrema gioventù della squadra, un roster ed un coach nuovo, il poco tempo a disposizione per conoscersi ed imparare a giocare insieme, gli stop and go dettati dai DPCM, qualche infortunio ed infine la pesante tegola piombata su metà squadra chiamata Coronavirus. Adesso, ai ragazzi che entro la prossima settimana dovrebbero veder rientrare il proprio coach, li aspetta la seconda fase, fatta di otto scontri diretti con le squadre del proprio girone e degli altri due che si sono piazzate tra il terzo e il quinto posto, l’inizio è fissato per il 2 maggio in casa contro il Prato per chiudersi con una trasferta ad Arezzo il 13 giugno.
Questa la partita giocata al PalaMacchia di Livorno
28/14 – 38/25 – 50/44 – 69/55
28/14 – 10/11 – 12/19 – 19/11
Toscana food Don Bosco Livorno Mori 6, Mezzacapo 1, Carlotti , Ense 20, Paoli 7, Ciano , Kuuba 16, Mazzantini 8, Vespasiano 2, Malfatti , Fantoni 7, Paoli 2 All. Aprea
Basketball Club Lucca Cattani , Succurto 2, Barsanti 10, Volterrani , Spagnolli 7, Giovannetti N. 7, Simonetti 9, Lombardi 8, Pierini 12, Giovanneti A. All. Vangelisti
Fischio e palla che volteggia, Don Bosco Livorno e Basketball Club Lucca si affrontano per l’ultima partita della prima fase, labronici a caccia del terzo posto in classifica e Bcl in cerca di un riscatto che funzioni da viatico contro tutte le peripezie avverse avute in questa stagione. Il Don Bosco non è certo un cliente facile e lo si vede da subito con un parziale di 8/0 che segna il percorso del primo quarto, ad incrementare il punteggio fino al primo finale di 28/14 ci pensano poi Ense e Kuuba già in doppia cifra alla prima sirena. Un secondo quarto che inizia su una tripla di Spagnolli e due punti di Simonetti, ma anche un antisportivo del capitano che manda i padroni di casa in lunetta per il 30/19. Più pronti i ragazzi di Vangelisti in questa frazione di gioco che riescono a risalire fino al meno nove. I più attivi in campo sono Ense e Vespasiani che riportano il Don Bosco sul più undici, è un secondo quarto in cui il Basketball Club Lucca avrebbe dovuto approfittarne maggiormente vista la percentuale di errori in fase realizzativa dei padroni di casa Terzo quarto che riprende sulla falsa riga dei precedenti, con un Basketball Club Lucca che non riesce a recuperare quel passivo maturato nel primo periodo, di fatto dopo sei minuti il punteggio continua a riportare un meno dieci, 48/38 poi è Lombardi ad infiammare la panchina con due ottimi punti, Barsanti da fuori ed ancora Lombardi per un mini break da 7/0 che porta i bianco/rossi sul meno sei alla sirena aggiudicandosi il quarto Per il Bcl c’è Pierini che sta prendendo confidenza con il canestro, è per adesso l’unico in doppia cifra, lo seguono Simonetti e Barsanti con otto punti ciascuno. Primi punti per i padroni di casa realizzati dalla lunetta, Pierini e Barsanti replicano pe il meno tre, in campo però si comincia a sentire ronzare il motore del Don Bosco che usufruisce anche di una situazione di falli vantaggiosa che lo porta spesso in lunetta. Ancora pesa il parziale del primo quarto, il Bcl ha dei buoni momenti in cui recupera e fa ben sperare, ma poi di fatto, un po’ come andasse a corrente alternata, non riesce a dare continuità alle sue azioni, vanificando il lavoro fatto, il finale la dice lunga, un parziale maturato nei primi dieci minuti di gioco e portatosi dietro per i tre quarti della partita, nel mezzo ci sono stati alti e bassi ma alla fine 41 sono i punti realizzati dal Basketball Club Lucca tra il secondo e l’ultimo quarto e 41 sono quelli realizzati dal Don Bosco Livorno. Da segnalare Pierini che partita dopo partita aumenta il suo feeling con il canestro, per lui doppia cifra anche oggi, come anche il capitano Barsanti.

Basketball Club Lucca

Nessun commento

Powered by Blogger.