Header Ads

Colle perde la prima partita della stagione


Prima sconfitta per i nostri ragazzi che non riescono a strappare nei minuti finali la vittoria contro un'ottima San Sepolcro che vince per 61-60. Abbiamo intervistato coach Franceschini a fine partita.
“COACH, UN COMMENTO SULLA PARTITA CHE VEDE IL COLLE BASKET PERDERE DI UN SOLO PUNTO LA PRIMA PARTITA DELLA STAGIONE”
“È stata una partita condizionata nuovamente dalla nostra partenza poco attenta dove non siamo mai riusciti a mettere in campo quello che avevamo preparato in difesa e questa cosa ci ha condizionato anche in attacco, dove non siamo mai riusciti a correre e ad andare dove volevamo per sfruttare i punti deboli di Sansepolcro. Dovevamo provare a limitare i loro tiri da 3 punti e ad alzare il ritmo recuperando palloni in difesa, invece nei primi 2 quarti Sansepolcro ci ha costretto a fare la partita che non volevamo disputare ovvero ritmo basso e troppi tiri da 3pt concessi. Nella ripresa invece siamo tornati la squadra che possiamo e dobbiamo essere, riuscendo ad essere aggressivi, abbiamo recuperato palloni e costretto a tanti tiri difficili i nostri avversari, che ci hanno permesso di correre in contropiede e di trovare punti facili. Alla fine la partita si è decisa per degli episodi, troppe palle perse nei momenti decisivi e qualche canestro subito da 3pt dei loro uomini chiave, ma in una partita persa di 1 punto sono cose che succedono. In altre occasioni ci è andata bene, oggi invece ci sono costati i 2 punti. Ho il solo rammarico che non c’è stato modo di poter sfruttare l’ultimo time out che avevo a disposizione ma nonostante questo abbiamo avuto 2 azioni per vincere la partita, quindi faccio i complimenti ai ragazzi per la reazione e per aver riaperto una gara che ad un certo punto poteva andare via anche con largo punteggio.
“PARTITA NERVOSA NELLA FASE CENTRALE CON TANTI TECNICI E ANTISPORTIVI DA ENTRAMBE LE PARTI, NON È STATO FACILE MANTENERE IL CONTROLLO?”
“Sono cose che succedono quando entrambe le squadre lottano sul campo, ma stasera non era facile per i miei giocatori mantenere il controllo, soprattutto quando in campo trovi un giocatore di quasi 50 anni che ha solo l’obiettivo di fare male a ragazzi che per età potrebbero essere suoi figli. Anche nella partita di andata successe la stessa cosa e personalmente mi è capitato altre altre volte sempre con la stessa persona anche in altre occasioni in passato. Avevo avvisato tutti durante la settimana ma purtroppo non è bastato! Questo ci deve servire di lezione, perché dobbiamo riuscire anche a giocare contro queste cose che non sono sotto il nostro controllo, soprattutto per la 2ª fase che inizierà a breve, dove ogni squadra tenterà il tutto per tutto per vincere le partite. Sia chiaro, nulla da togliere a Sansepolcro che ha meritato di vincere la partita per quello che ha fatto vedere in campo.”
“SQUADRA CON QUALCHE PROBLEMA FISICO, COME È LA SITUAZIONE?”
“La squadra non sta bene ed è evidente, abbiamo affrontato questa gara senza Marco Ceccatelli e durante il riscaldamento si è fermato anche Capaccio per un dolore al flessore e ho preferito non rischiarlo. In più tanti piccoli altri infortuni come per Edoardo Cucini, per Seneca e per De Sanctis che era al rientro dopo un’innumerevole serie di infortuni che non gli hanno mai dato quella continuità di cui ha bisogno per poter ritornare in condizione. Acciacchi che speriamo di poter recuperare per l’ultima partita della 1ª fase contro Poggibonsi di domenica. Sarà una partita che non conta niente in termini di classifica ma è un derby che vogliamo vincere per prepararci al meglio al mese clou di questo campionato così particolare”.
Ultima partita della prima fase Domenica 23 Maggio al Palafrancioli per il derby contro Poggibonsi. Dopo una caduta, non rimane che rialzarsi, Forza Colle!

Colle Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.