Header Ads

È una Blukart da battaglia ma Chiusi col talento vola sul 2 a 0 nella serie


Umana San Giobbe Chiusi - Blukart Etrusca San Miniato 83 - 72
Blukart: Carpanzano 13, Bellachioma, Neri 9, Lorenzetti 15, Santini, Ciano ne, Ermelani ne, Regoli, Benites 7, Capozio 14, Quartuccio 9, Tozzi 6. All. Barsotti Ass. Carlotti, Miniati e Latini
Chiusi: Criconia 9, Fratto 9, Mihales ne, Nespolo ne, Zanini, Berti 6, Bortolin 21, Carenza 4, Pollone 14, Mei 6, Raffaelli 9, Minoli 5. All. Bassi
Parziali: 25 - 13, 47 - 26, 64 - 49, 83 - 72
Arbitri: Matteo Lucotti e Francesco Di Luzio di Milano
La Umana San Giobbe Chiusi fa sua anche gara 2, ma il match ha ben altro andamento rispetto alla prima della serie, con l'Etrusca che riesce a lottare fino alla fine, nonostante una partenza stentata. Grande inizio di gara dei ragazzi di coach Bassi che volano subito sul 14 a 2, con un mostruoso Pollone e con la classe di Bortolin; l'Etrusca prova a ricucire lo svantaggio con Carpanzano e Capozio, ma il primo quarto si chiude con i locali avanti sul 25 a 13. Nel secondo quarto Chiusi sembra poter spazzare via le velleità dei pisani come in gara 1, con le tre bombe di Criconia che piegano la resistenza di Benites e compagni, con il massimo vantaggio dei locali a tre minuti dalla fine del quarto sul 43 a 18. Ma Quartuccio e Lorenzetti riescono a ricucire il gap, nonostante le giocate di talento di Mei e Bortolin, top scorer della gara con 21 punti, con le squadre che vanno all'intervallo sul 47 a 26. L'Etrusca al rientro dagli spogliatoi non è doma e riesce a mettere in campo un livello di agonismo altissimo, riuscendo a rosicchiare punto su punto, grazie alla scossa dalla panchina di Benites e alla prova maiuscola di Capozio, per lui 14 punti a fine gara, chiudendo così il terzo quarto sul meno 15, sul 64 a 49. Nell'ultimo quarto l'Etrusca continua la sua pressione su una Chiusi più stanca rispetto a gara 1, riuscendo grazie a Lorenzetti, top scorer dei suoi con 15 punti, Carpanzano, Neri e Tozzi a rientrare fino a meno 7 a due minuti dalla fine, con i locali che riescono a gestire il vantaggio nel finale, grazie alle giocate di Bortolin e Fratto, riuscendo così a chiudere la sfida sul +11, con il punteggio finale di 83 a 72. Chiusi vola così sul 2 a 0 nella serie con merito, ma la Blukart, nonostante la partenza difficile, è riuscita a mettere in difficoltà la squadra senese, arrivando così ai due match casalinghi con qualche certezza in più per provare a fermare Berti e compagni. "Ci abbiamo messo una partita e mezzo a trovare coraggio, ma i secondi due quarti di stasera ci hanno dimostrato che possiamo non solo competere, ma anche mettere in difficoltà Chiusi, che sta veramente giocando un basket di livello altissimo." le parole di coach Federico Barsotti a fine gara "Devo fare i complimenti ai miei ragazzi perché hanno rimontato contro una squadra che non ha mollato niente, e siamo riusciti a vincere gli ultimi due quarti nonostante una situazione falli decisame sfavorevole. Gli episodi non ci stanno premiando considerando che abbiamo dovuto giocare il finale senza Quartuccio che ha dovuto abbandonare il campo per infortunio. Però adesso siamo consapevoli che possiamo dire la nostra e venerdì a Fontevivo faremo di tutto per cogliere la prima vittoria nella serie.".

Etrusca San Miniato

Nessun commento

Powered by Blogger.