Header Ads

Inizio col botto per il Bama nella 2^ fase. Arriva Bottegone


Inizia la fase che conta ed inizia col botto. Il Bama Altopascio (6 punti) incontra nel primo match (PalaVetusto, 6/6 ore 19,00) il Bottegone Basket (8 punti). Calendario compilato alla faccia di teste di serie o meno. I due team, inutile nascondersi dietro un dito (mignolo), sono i favoriti per l'accesso alle final four del 3 e 4 luglio, dove incontreranno le prime due dell'altra poule promozione. Come più volte riportato il Bama é in ritardo di due punti a causa dell'inopinata sconfitta subita a Pescia dove, anche con ben 8 assenze, il match poteva, anzi doveva, essere gestito notevolmente meglio a 360°, ma nulla é perduto. Sulla carta, anche se non di rado la carta viene usata per scopi tutt'altro che nobili, basterebbero 3 vittorie su 6 incontri ai rosablu per raggiungere le finali. Ma intanto occorre affrontare la squadra pistoiese. Un match intriso di storia. Tanti sono stati i match infuocati, ma sempre corretti, tra le due franchigie negli anni passati. Culminati nella promozione in C nazionale per entrambi nel 2010 e poi proseguiti con scontri, anche nei playoff, al piano di sopra. In seguito se il Bama si é auto-ridimensionato causa pandemia Bottegone ha fatto la stessa cosa in tempi non sospetti, ed in modo molto più drastico. I gialloneri infatti, dopo aver raggiunto la serie B, si sono auto-retrocessi in promozione, per poi risalire in D. Venendo al presente gli avversari fanno del gioco corale e dell'amalgama le loro principali peculiarità. Fermo restando che i loro punti di forza sono i due ex Agliana in Gold De Leonardo e Limberti, affiancati dall'esperto Banchelli nel pitturato, e sul perimetro dai vari Niccolai, Milani, e altri. Il Bama ha comunque i mezzi sia fisici che tecnici per imporsi al team di coach Milani. Molto dipenderà dalle "lune" degli altopascesi, capaci di alternare fasi di match da mandare in sollucchero ad altre inguardabili. C'é qualche atleta in infermeria ma a questo punto parlare degli assenti sarebbe il classico atteggiamento da perdenti. Anche gli avversari hanno un paio di defezioni. Conta chi é in campo, contano gli attributi, conta la voglia, anzi, l'esigenza di vincere. Il resto é aria fritta. Arbitreranno Massei di Viareggio e Natale di Calcinaia. Come già comunicato saranno ammessi 26 spettatori, in stretta osservanza con l'ultimo DPCM emesso, con nessuna deroga. Per info consultare il comunicato sul sito web societario.

NBA Altobascio

Nessun commento

Powered by Blogger.