Header Ads Widget

Prima trasferta lunga per i ragazzi di coach Marchini attesi sul campo di Omegna


Coach Regoli: “Andiamo là con la voglia e la sicurezza di poter dire la nostra per portare a casa due punti”
Sabato 16 ottobre alle ore 21.00 sul campo della Paffoni andrà in scena la gara che vale la 3a giornata di andata del girone A della serie B. “Il campo di Omegna è uno dei campi più difficili del nostro girone data la qualità dell'avversario che è costruito per stare al vertice della classifica” commenta coach Regoli “Omegna è una squadra profondamente rinnovata nel roster rispetto alla scorsa stagione visto che è rimasto solo il totem Balanzoni; giocatore che da diversi anni sposta gli equilibri nella nostra categoria. In pre season ci sono state le dimissioni di coach Andreazza e quindi è cambiata anche la guida tecnica, affidata adesso a coach Fioretti”. Tra le fila di Omegna ci sono volti nuovi da citare come Franko Bushati: nazionalità albanese, classe ‘85, giocatore di grande esperienza anche in categoria superiore in cui ha anche vinto il campionato come con la maglia di Brescia. Talento, tanti punti nelle mani, capacità di passaggio per mettere in ritmo gli altri e grande personalità. Continuando con i “nuovi” indubbiamente troviamo Piazza… playmaker, leader silenzioso e giocatore di notevole qualità tecnica. La coppia in arrivo da Piacenza: Planezio e Birindelli, un 4 e un 5. Planezio è un giocatore importante per la categoria con tante soluzioni tecniche mentre Birindelli è un giocatore che per mestiere ed energia non è assolutamente secondo a nessuno. Santucci, altra faccia nuova per Omegna ma un giocatore che conosciamo già perché lo abbiamo incrociato a Torrenova due anni fa e ovviamente Matteo Neri, recente conoscenza dell’Etrusca in cui alla corte di Barsotti ha contribuito a raggiungere i successi degli ultimi anni crescendo sia tecnicamente che a livello umano. Matteo ha portato quindi a Omegna il suo bagaglio di mentalità vincente e la sua capacità di rendersi pericoloso con la sua energia e il suo gioco sia con palla che senza palla. “Noi ci avviciniamo a questa gara in una settimana in cui i ragazzi stanno lavorando, come sempre, con serietà, attenzione ai dettagli e intensità: le caratteristiche che ci serviranno sabato per strappare due punti sul campo di Omegna” le parole di coach Regoli nel pre partita “Il campo, come ho già detto, è uno dei più difficili in cui andare a vincere ma questo per noi è stimolante e motivante perché da parte nostra c'è grande curiosità di vedere fino a dove ci possiamo spingere. Siamo ottimisti visto come si stanno allenando i ragazzi e come stanno migliorando sia a livello individuale che di squadra. Servirà una partita con con poche disattenzioni per poter impensierire la Paffoni… Una partita in cui dovremo cercare di mettere in successione difese e attacchi positivi.” La partita sarà visibile sulla piattaforma LNP.

Etrusca Basket San Miniato

Posta un commento

0 Commenti