Header Ads Widget

Col cuore e con l'orgoglio: anche Agliana si arrende all'Abc Solettificio Manetti

L’Abc Solettificio Manetti batte Agliana 70-66 al PalaFilarete di Firenze al termine di una gara decisa in volata. Tanto fa soffrire quanto fa gioire l’Abc Solettificio Manetti che, nel campo neutro di Legnaia, ha battuto la Endiasfalti Agliana per 70-66 al termine di una gara lottata, sofferta, inseguita e poi girata quando più contava. Ma prima di ogni altra considerazione, permetteteci di ringraziare la società di Legnaia per l’ospitalità e la disponibilità, assolutamente impagabili. All’intero staff fiorentino il nostro più sentito GRAZIE. Tornando alla gara, come detto, è stata una partita fisica, intensa e combattuta da entrambe le parti, con gli ospiti che hanno mantenuto il controllo fino all’inizio della quarta frazione quando l’Abc, rimasta sempre in scia, seppur troppo spesso ostinata a tentare soluzioni dalla lunga distanza, ha prima impattato per poi passare a condurre e gestire sapientemente la volata. Con la testa, con il carattere e con il cuore. Un’Abc che, ancora in piena emergenza, ha ritrovato Lazzeri e Delli Carri, e che fa il suo più grande in bocca al lupo a Pietro Cantini, che venerdì scorso si è operato alla spalla e che adesso inizierà il percorso riabilitativo per tornare quanto prima sul parquet.
Quintetti
Abc: Cicilano, Terrosi, Pucci, Scali, Delli Carri
Agliana: Nesi, Razzoli, Nieri, Zita, Zeneli
Partenza sprint di Agliana che si porta sullo 0-8 dopo il primo giro di lancette. Il 2+1 di Terrosi apre le danze gialloblu prima di lasciare spazio al botta e risposta dall’arco tra Zita e Cicilano (6-11). L’Abc alza l’intensità in difesa e quattro punti di Scali valgono il 10-11 a metà frazione. Nesi e Nieri, però, riportano l’inerzia sponda Agliana, che amministra fino al 17-23 della prima sirena. L’Abc stringe le maglie della zona, con il primo canestro ospite che arriva dopo oltre tre giri di lancette, ed impatta a quota 23 con Corbinelli, preludio al primo vantaggio gialloblu che arriva a firma Pucci dall’arco: 31-28 al 17′. Zita, però, si scalda dall’arco e con sette punti consecutivi riporta i suoi al comando. Si va all’intervallo sul 34-39. L’Abc torna in campo con Scali sugli scudi: 5 punti del n.11 gialloblu valgono la nuova parità (39-39), ma Agliana in un amen piazza un break di 2-12 per il +10 al 25′ (41-51). La risposta castellana arriva a firma Scali e Corbinelli (47-51) anche se negli ultimi minuti prima della terza sirena i gialloblu si ostinano a cercare soluzioni dalla lunga distanza, così gli ospiti amministrano il vantaggio e vanno all’ultimo riposo sul 48-53. Pucci e Delli Carri inaugurano la quarta frazione, seguiti da Corbinelli che sigla il sorpasso al 33′ (54-53). Le triple di Scali e Terrosi sono quelle del 65-56 al 36′, ma Nieri e Zeneli dalla lunetta tengono in scia Agliana fino al 68-66 quando parte l’ultimo giro di lancette. Ma proprio quando più conta, Pucci sale in cattedra e, dal centro dell’area, scrive 70-66.
ABC SOLETTIFICIO MANETTI – ENDIASFALTI AGLIANA 70-66
Parziali: 17-23, 34-39 (17-16), 48-53 (14-14), 70-66 (22-13)
Abc Solettificio Manetti: Scali 16, Terrosi 12, Pucci 16, Corbinelli 15, Delli Carri 8, Lazzeri, Cicilano 3, Tavarez ne, Talluri, Lilli ne. All. Betti. Ass. Manetti, Calvani.
Endiasfalti Agliana: Zita 14, Nesi 14, Chiti, Cei 1, Malevolti F. ne, Razzoli, Natalini ne, Zeneli 18, Nieri 18, Covino, Malevolti S. ne, Tommei 1. All: Mannelli. Ass. Gambassi, Mannucci.
Arbitri: Biancalana di San Giuliano Terme, Vagniluca di Firenze.

Camilla Trillò
Ufficio Stampa
Abc Castelfiorentino / Basket Castelfiorentino / Gialloblu Castelfiorentino

Posta un commento

0 Commenti