Header Ads Widget

La Gtg Pistoia regola ancora Treviglio e vola alto in classifica


Quarta meraviglia consecutiva per la Giorgio Tesi Group Pistoia, che bagna nel migliore dei modi il ritorno al PalaCarrara battendo il Gruppo Mascio Treviglio per 88-74 nel remake della finale di Supercoppa di Lignano Sabbiadoro. Una prova tutta grinta e cuore per i biancorossi di coach Brienza, che nel primo tempo soffrono gli uomini dell’ex Carrea per poi strappare nel terzo periodo, subire il rientro degli avversari (privi di Langston) e poi ancora trovare la forza e la determinazione necessarie per l’allungo definitivo nell’ultimo periodo, confezionando una ripresa pressoché perfetta da 53 punti fatti e appena 32 concessi. Grande prestazione di squadra, dove spiccano su tutti i due statunitensi Johnson (21 punti) e Utomi (19). Adesso il trittico casalingo proseguirà con la sfida di domenica prossima con Orzinuovi, fondamentale in ottica Final Eight di Coppa Italia. PRIMO TEMPO. Johnson, al rientro, timbra subito il cartellino, dall’altra parte Rodriguez e Potts sparano da tre per il primo vantaggio ospite. Pistoia impatta con Del Chiaro e Saccaggi e poi sorpassa con i 5 punti filati di Utomi, Treviglio prova a rimanere lì con i soliti Potts e Rodriguez ma poi è costretto al time-out dal centro di Johnson (13-10). Dalla panchina Miaschi spinge il Gruppo Mascio con 7 punti consecutivi, la Giorgio Tesi Group non si scompone e torna avanti con il missile di Riismaa ma nel finale è ancora Miaschi a risultare decisivo: 18-20. Si riparte con la tripla di Venuto e l’appoggio al vetro di Magro. I biancorossi impattano dalla lunga con Wheatle, gli ospiti rispondono con Sacchetti. Si procede sempre sul punto a punto, con grande equilibrio: Pistoia va con Saccaggi e Johnson, Treviglio resta lì con D’Almeida e Miaschi. Wheatle vola in contropiede per il +2, coach Carrea chiama il minuto e riparte con la verve del solito Miaschi (18 per lui nei primi 20′) e il tap-in di Reati. Gtg a bersaglio con Utomi, fa meglio il Gruppo Mascio che vola sul +7 con Potts e Lupusor: si va all’intervallo sul 35-42. SECONDO TEMPO. Pronti via e arrivano le bombe di Utomi e Potts, poi è Magro a mettere 4 punti filati per il -3. Pistoia va con Wheatle in contropiede e trova il sorpasso con due magie di Johnson, nonostante l’imprecisione ai liberi. Treviglio è in difficoltà, il PalaCarrara spinge e il senatore Saccaggi trova i punti del 54-47, massimo vantaggio biancorosso. La Giorgio Tesi Group è on fire e vola sul +10 con Riismaa e Del Chiaro mentre il Gruppo Mascio continua a sbattere sull’asfissiante difesa pistoiese, tuttavia nel finale l’orgoglio di Rodriguez e Miaschi riavvicina gli ospiti: 59-55. Del Chiaro appoggia al vetro e poi pesca dal cilindro il gancio vincente (64-55). Purtroppo la lunetta continua ad essere avara di soddisfazioni, ma la difesa tiene e Jazz può firmare il +13. Treviglio incappa in due tecnici in rapida successione, Pistoia è in piena fiducia e cala l’asso con la bomba del capitano. Il Gruppo Mascio perde per falli Potts ma non ammaina la bandiera, affidandosi all’immarcabile Miaschi (chiuderà a quota 28) e al cuore di Rodriguez, tuttavia la Gtg è in pieno controllo della situazione e amministra il vantaggio con Riismaa, Wheatle, Johnson e Utomi: finisce 88-74.
GIORGIO TESI GROUP PISTOIA GRUPPO MASCIO TREVIGLIO 88-74
(18-20, 35-42, 59-55)
PISTOIA Della Rosa 3, Utomi 19, Divac, Saccaggi 9, Del Chiaro 8, Magro 8, Allinei, Johnson 21, Wheatle 11, Riismaa 9. All. Brienza.
TREVIGLIO Potts 12, Langston, Reati 2, Amboni, Miaschi 28, Bogliardi 3, D’Almeida 3, Sacchetti 6, Venuto 3, Rodriguez 14, Lupusor 3. All. Carrea.
ARBITRI Caforio, Boscolo Nale, Barbiero.
NOTE Parziali 18-20, 17-22, 24-13, 29-19. Fuori per 5 falli: Potts e Riismaa.

Pistoia Basket 2000

Posta un commento

0 Commenti