Header Ads Widget

Sconfitta Amara


Sono passate poche ore dalla sconfitta contro Legnaia ma rimane l’amaro in bocca. Endiasfalti a due volti: prepotente, autoritaria, una macchina quasi perfetta nel primo quarto; una squadra fragile e con poche idee nel secondo. Primo quarto con Tommei e Nieri infallibili con Agliana in vantaggio 27-16. Zita crea, l’Endiasfalti incanta ed è padrona del parquet. Successivamente difficile capire cosa sia successo, blackout mentale, timore di un avversario che ha “alzato i ritmi”, sono solo ipotesi; impossibile intuirlo dall’esterno. Inoltre è subentrato un nervosismo, frutto di una classifica che non rende giustizia né al valore della squadra né al lavoro di un grande staff tecnico, e la sfida di Firenze si è trasformata nella Cima Coppi. In questi 10 minuti abbiamo subito più degli tre quarti, semplicemente inesistenti. All’intervallo lungo i fiorentini sono incredibilmente avanti 49-45. Terzo quarto con la difesa a zona che funziona, ma sbagliamo ancora molto sotto canestro, con la stella Zeneli che nella serata di ieri sera non ha mai brillato. Restiamo incollati: 70-63. Nell’ultimo quarto meglio Agliana, che torna avanti di 5, ma subiamo dei crolli difficili da capire. Un antisportivo molto dubbio, fischiato a sfavore mette in evidenza le fragilità di questo momento, 88-81 Legnaia. Non basta una pallacanestro spettacolare per 20’, dobbiamo essere più cinici e meno fragili. Domenica, ore 18, ci sarà una partita dove non sono possibili passi falsi contro Valdisieve. Mannelli: “Partita dai due volti, quasi inspiegabili i 30 punti presi nel secondo tempo. 88 punti complessivi subiti sono davvero troppi, la partita preparata negli allenamenti non è stata questa .Ora abbiamo una seduta in palestra e poi testa e cuore contro Valdisieve: un match da vincere”.
OLIMPIA LEGNAIA – AGLIANA 88-81
(16-27, 49-45, 70-63, 88-81)
CANTINI LORANO SRL OLIMPIA LEGNAIA Gobbato 22, Del Secco 20, Scampone 11, Nikoci 10, Baldinotti 9, Catalano 7, Guzzon 5, Andrei 4, Mpeck, Susini, Mazzerelli ne, Nardi ne. Coach: Zanardo Ass. Armellini e Soldaini
ENDIASFALTI SPA PALL AGLIANA Nieri 17, Nesi 13, Zeneli 9, Zita 7, Razzoli 7, Tommei 25, Cei 3, Chiti, Covino, Natalini ne. Coach: Mannelli Ass. Gambassi
Arbitri: Landi Matteo di Pontedera (PI) e Marabotto Francesco di Pisa

Lorenzo Mossani
Addetto stampa Pall. Agliana 2000

Posta un commento

0 Commenti