Header Ads Widget

Use Computer Gross, peccato!!


Contro Omegna la squadra di coach Corbinelli perde in volata dopo una gara che prima la vede andare avanti e poi rincorrere fino al finale in volata. Si torna in campo domenica 9 gennaio con la trasferta di Alba
Un’occasione così, probabilmente, all’Use Computer Gross non capiterà mai più. Contro una big del calibro di Omegna senza Balanzoni, Bushati e con Piazza infortunato nella seconda frazione, la squadra biancorossa perde al Pala Sammontana in volata. Finisce 79-82 per i piemontesi, la cui voglia di vincere è più forte della sfortuna che continua ad accanirsi contro di loro in questo periodo. La gara si decide su situazioni. Viene da pensare alla tripla importante di uno stratosferico Santucci a fil di 24 secondi o ad una penetrazione sfortunata di Guerra al ferro che, nei minuti finali, avrebbe forse fatto scrivere un’altra storia della partita. Ma sono considerazioni che lasciano il tempo che trovano. La verità, alla fine, è nel fatto che, più per differenza di valori che non per demerito, i biancorossi non riescono a chiudere la gara nel secondo tempino quando Omegna, perso Piazza, scivola sotto di 12 punti rialzando però la testa con il parziale di 2-15 che la rimette in partita. Poi, nel finale, l’Use ha il grande merito di non mollare mai ed allora, come detto, sono le situazioni a premiare gli ospiti. La gara inizia con le due squadre che giocano a ritmi bassi e si punzecchiano con mini-parziali. Restelli dimostra subito di essere in serata con Omegna che si chiude a zona e sfida i rivali al tiro dalla lunga. E qui ecco un Berti ispiratissimo che mette 5 triple che tengono in gara l’Use. Al 10’ siamo 14-13 e la partita vive il primo momento importante sul 19-18, quando Piazza scivola, cade male sul ginocchio e deve uscire dal campo: auguri di una veloce guarigione. Lì Omegna perde la bussola, si innervosisce (tecnico a coach Fioretti) e Berti chirurgicamente la punisce dalla lunga, imitato da Digno: 32-20. Santucci si mette la squadra sulle spalle e la trascina alla rimonta ed al sorpasso con un parziale di 2-15 che riapre i giochi e, soprattutto, rianima mentalmente Omegna che al riposo è avanti di 1: 37-38. Dopo l’intervallo la sensazione diventa certezza visto che si riparte con uno 0-6 a firma Taddeo/Birindelli. Il solito Santucci trascina l’attacco piemontese fino al 51-61 che al 10’ diventa 55-61 grazie alla grande grinta di De Leone che prende il rimbalzo e chiude la frazione. Omegna controlla la gara e, visto il tabellone, niente lascia pensare al finale che arriverà. Santucci, sempre lui, segna da ogni parte e fa male soprattutto la tripla del 66-76 di tabellone allo scadere dei 24 secondi. Se c’è però una cosa che non si può imputare all’Use è quella di non mollare mai e Guerra dalla lunga lo fa vedere chiaramente con il canestro del 73-78 ad 1 minuto dalla sirena. Omegna sbaglia e sull’azione successiva sempre Guerra buca la difesa ospite ma è sfortunato nell’appoggio. A questo punto inizia la guerra dei tiri liberi col fallo sistematico. A 7 secondi dalla fine Guerra mette il 78-81 e Santucci commette l’unica leggerezza della serata facendo fallo in attacco. Guerra, fatto il primo, sbaglia di proposito il secondo ma la palla finisce nelle mani di Planezio che subisce fallo e mette quel libero che basta per dare la vittoria ai suoi per 79-82. L’Use Computer Gross chiude così il suo 2021 e tornerà in campo ad Alba domenica 9 gennaio.
79-82
USE COMPUTER GROSS Berti 19, Sesoldi 3, Guerra 17, Balducci ne, Falaschi 2, Digno 6, Giannone ne, Antonini 3, De Leone 13, Restelli 16. All. Corbinelli (ass. Puschi/Cappa)
FULGOR PAFFONI OMEGNA Birindelli 8, Bushati ne, Piazza 4, Taddeo 12, Jokic 3, Planezio 16, Marchioli 6, Spadoni ne, Vujic, Forte ne, Neri ne, Santucci 33. All. Fioretti (ass. Contigiani/Fidanza)
Arbitri: Picchi di Ferentino e Barbieri di Roma
Parziali: 14-13, 37-38 (23-25), 55-61 (18-23), 79-82 (24-21)
Le statistiche della partita: https://www.legapallacanestro.com/wp/match/ita3_a_1647/ita3_a/x2122


USE Basket

Posta un commento

0 Commenti