Header Ads Widget

Dany Basket, primo squillo nel 2022: stesa la Virtus Siena 94-85


Il Consorzio Leonardo Servizi e Lavori si sblocca: prima vittoria in questo 2022 per Quarrata, che stende l’Acea Virtus Siena al termine di una gara equilibrata e combattuta, ma nella quale i mobilieri hanno spesso e volentieri avuto il comando nelle loro mani. 94-85 il risultato finale, propiziato in particolar modo da un ultimo quarto da 26-18 di parziale e dai 19 punti di Riccio, miglior marcatore dei suoi. In doppia cifra pure Toppo (17), Baroncelli, Biagi, Falaschi (tutti e tre a quota 14) e Calugi (10). 
LA CRONACA Comincia forte Siena con due bombe, a cui fa seguito però il contropiede di Calugi. Dopo il timeout di coach Valerio, Quarrata rientra più convinta sul parquet e con le iniziative di Toppo resta in scia della Virtus. Al 7’ arriva pure il sorpasso dei mobilieri grazie alla fuga di Biagi. L’Acea replica trovando buone soluzioni offensive, mentre dall’altra parte Baroncelli si dimostra ispirato, infilando cinque punti quasi di fila che impattano il risultato. Al 10’ siamo 21 pari. Come nel primo quarto, anche nel secondo gli ospiti staccano meglio dai blocchi, piazzando un break di 6-0. Il Dany Basket non resta a guardare e con Biagi e Riccio si riaffaccia a -1. Falaschi e Calugi riportano avanti i loro a metà frazione, poi è Toppo a timbrare il momentaneo massimo vantaggio sul 34-29 con una bella schiacciata e un arresto tiro. Il parziale favorevole ai biancoblu si allunga ulteriormente fino al +8. La reazione senese non si fa comunque attendere e all’intervallo le due compagini sono separate da appena tre lunghezze (42-39). Il vento sembra favorevole alla Virtus in apertura di secondo tempo, con i viaggianti che si riprendono il comando della gara. Ma è solo questione di un attimo, perché Quarrata è prontissima e con Baroncelli torna a +6 (50-44 al 23’). La partita prosegue a strappi e stavolta il break lo mette a segno Siena che pareggia a quota 52. Biagi dà una bella spinta ai suoi, imitato da Baroncelli. L’Acea, sempre costretta a rincorrere, riagguanta costantemente Quarrata, che a 10 minuti dalla fine ha solo un punto di vantaggio (68-67). Riccio inaugura l’ultimo periodo con due bombe, poi Falaschi fa +6 sul 76-70. Lo scarto cresce ancora grazie alla tripla di Cannone e al coast to coast di Riccio, che scrivono 83-74 al 35’. La partita è nelle mani di Quarrata, che scappa pure a +10, ma i rossoblù non hanno intenzione di mollare. Falaschi e Toppo non permettono agli avversari di riavvicinarsi, con l’ex Empoli a realizzare il canestro che sostanzialmente manda in archivio il match.
Dany Basket Quarrata – Acea Virtus Siena 94-85 (21-21, 42-39, 68-67)
Quarrata: Falaschi 14, Biagi 14, Toppo 17, Cannone 3, Cantrè 3, Baroncelli 14, Calugi 10, Vettori ne, Riccio 19, Cukaj ne. All. Valerio.

Dany Basket Quarrata

Posta un commento

0 Commenti