Header Ads Widget

Agliana perfetta, stesa Spezia


Difficile trovare le parole per descrivere la prestazione di Agliana. I ragazzi di coach Mannelli sono stati perfetti, sono riusciti a rimanere incollati a Spezia quando gli ospiti avevano percentuali al tiro da squadra di due categorie superiori. Si sono aggrappati con le unghie al match, hanno ricucito lo strappo quando i liguri sono tornati terrestri e poi hanno trovato la forza di chiudere il match nel quarto tempo. Semplicemente unici. La cronaca: Primo tempo: Si apre il sipario della partita con Spezia che mette subito a segno due triple. Nei primi tre minuti Agliana non è pervenuta, tante palle perse e tabù “canestro”. Spezia senza alzare il ritmo si porta sul 13-0. Razzoli, Tommei, Nesi, Zeneli e Zita non riescono a mettere pressione ai liguri. Entra Nieri per Razzoli e Agliana si costruisce un mini-break. Tripla di Tommei, Nesi e Zeneli da due: 13-7 Spezia. Nesi dalla lunetta accorcia ancora, 11-16.Rimbalzo vinto da Nesi che poi con un gancio infila il 13-16. Agliana c’è.Gioco di prestigio di Zita, Tommei da 3: 16-18. S’infiamma il pubblico del “capitini”. Tripla di Tommei che subisce anche fallo, 23-23.Finale punto a punto: 25-26 Spezia. Secondo tempo: gli ospiti non accettano la battaglia sotto canestro e iniziano una serie di tiri dalla lunghissima distanza. Bombe che fanno male, bombe che scardinano Agliana, 49-36 Spezia.Spezia a fine secondo tempo ha sbagliato solo due triple, tirando solo da 3. Agliana gioca benissimo ma con percentuali così i liguri sono di un'altra categoria. Kuntic incanta, trova il canestro con una facilità da fuoriclasse, anche sotto pressione. Terzo Tempo: il cuore delle nostre aquile batte forte, Agliana ci prova con testa e tecnica: 61-64. Bravissimo Nesi sotto canestro, lotta come un leone. Nieri ci riporta a -1 con una bella percussione (63-64). Zita è da Olimpiadi Invernali, slalom e 67 a 66. Vantaggio Agliana!!!! Zeneli fa perno col piede e sospensione alla Jordan: 70-66. Quarto tempo: Non abbassiamo il ritmo e alziamo la percentuale da 3 con Nieri e Nesi, più 10 Agliana: 80-70. Zeneli è fantastico da 3, 90 a 75. Pallacanestro-show. Ringhia Razzoli, prezioso il suo lavoro a rimbalzo.Nel finale c'è solo Agliana che sfiora quota 100, le aquile neroverde vincono 99-87. Semplicemente una vittoria di squadra, una vittoria dal cuore neroverde. Incredibili
Nesi: "All'intervallo lungo ho spronato i miei compagni a crederci, loro tiravano dalla lunghissima distanza e trovavano sempre i tre punti, ma noi eravamo lì.Non potevano tenere un ritmo da 130 punti, e così è stato.Il coach cambiandomi di posizione mi ha permesso di dare anche un contributo maggiore in fase realizzativa. Sono soddisfatto dello spirito di questa squadra".
Endiasfalti - Spezia 99-87 (25-26, 51-62, 72-68)
Endiasfalti: Zita 14, Nesi 27, Razzoli 5, Zeneli 19, Tommei 14, Bibaj ne, Cei 0, Nieri (C) 20, Tuci ne, Covino 0. Allenatore: Mannelli.
Spezia: Andujar 15, Menicocci 4, Kuntic 22, Vignali 18, Balciunas 21, Bolis ne, Gaspani 0, Preci ne, Fazio (C) 4, Petrini 3, Rocchi ne, Albanesi 0. Allenatore: Bertelà.

Lorenzo Mossani
Addetto stampa Pall. Agliana 2000

Posta un commento

0 Commenti