Header Ads Widget

È profumo di derby: Sabato al Pala Sammontana la sfida con Use Empoli


Coach Marchini: “a Empoli per dare continuità all'ottimo lavoro fatto fino ad oggi”
È tempo di derby per l’Etrusca che sabato 26 affronterà USE Empoli a domicilio. Palla a due ore 21:00. In quanto derby sarà una partita estremamente sentita da entrambe le parti e indubbiamente un bello spettacolo per il pubblico. In questo momento Empoli, insieme ad Omegna, è la squadra più in gas, con cinque vittorie consecutive nelle ultime cinque gare, due delle quali in trasferte molto difficili come Pavia e Vigevano. “L'arrivo di Pianegonda, che è andato a sostituire Digno, ha indubbiamente cambiato gli equilibri, migliorandoli. È, secondo me, l’esterno che mancava a Empoli” le prime parole di Coach Marchini alla vigilia del match. Empoli ha, nella coppia di esterni Pianegonda e Guerra, due giocatori frizzanti in quanto attaccano, hanno punti nelle mani e tengono sempre la difesa sotto pressione. Nel quintetto troviamo Simone Berti, giocatore molto importante per gli equilibri della squadra. Qualità, conoscenza del gioco ed esperienza ne fanno un giocatore determinante che gioca tanto per la squadra innescando i compagni. La coppia di “lunghi” è formata da Restelli e De Leone. Il primo, un giocatore molto eclettico che riesce ad essere pericoloso in penetrazione e al tiro ma che può anche giocare spalle a canestro. De Leone invece è un giocatore che ha grandissima energia e grandissima presenza, soprattutto a rimbalzo d'attacco. Dalla panchina vengono gli empolesi Balducci che cambia il playmaker e Antonini, giocatore cresciuto tanto in questi ultimi anni che ha molta pericolosità al tiro e che non va mai lasciato solo. Poi Sesoldi, il capitano, è giocatore esperto, grande agonista e pericoloso da dietro l'arco dei 3 pti. Infine una vecchia conoscenza di coach Marchini negli anni di Trento, ovvero Torrigiani, un lungo che non disdegna anche il tiro frontale. “Empoli è una squadra con tanti giocatori pericolosi da tre punti, ha acquisito fiducia e sta giocando una bella pallacanestro con un'efficace circolazione di palla e responsabilità ben distribuite” commenta coach Marchini. “Per noi sarà una partita impegnativa in un ambiente caldo ma ci sarà anche il gusto, la curiosità e la voglia di misurarsi in una gara che potrebbe darci ulteriori certezze. Vogliamo dare continuità a quello che abbiamo fatto domenica scorsa, per questo ci stiamo allenando bene e stiamo lavorando al meglio per fare una bella partita”.

Etrusca San Miniato

Posta un commento

0 Commenti