Header Ads Widget

La Toscana Food Don Bosco regola agevolmente la Virtus Siena


Momento d’oro per la Toscana Food Don Bosco; i ragazzi di Gabriele Ricci dopo aver battuto la Synergy Valdarno nel recupero di giovedì, riservano lo stesso trattamento alla Virtus Siena, che pure arrivava al “PalaMacchia” reduce da due vittorie consecutive. I ragazzi di Gabriele Ricci giocano una partita sontuosa, caratterizzata da una grande intensità difensiva, conducendo nel punteggio dall’inizio alla fine, senza risentire dell’impegno delle 48 ore precedenti. Un successo che regala tanta autostima, in vista del recupero di giovedì prossimo, in casa contro Montevarchi, fondamentale nella corsa alla salvezza.
LA CRONACA – In casa Toscana Food Don Bosco, coach Gabriele Ricci si affida al quintetto composto da Paoli, Peemot, Kuuba, Malfatti e Onojaife, nella Virtus Siena il tecnico Spinello si risponde con Cannoni, Lenardon, Olleia, Nepi e Zambonin. Ad uscire meglio dai blocchi sono i padroni di casa che piazzano subito un parziale di 6-0 scritto da due triple di Malfatti, grazie ad una difesa asfissiante che inaridisce le tante bocche da fuoco avversarie. Un refrain che dura per tutto il primo quarto, con la Toscana Food che però non riesce a prendere il largo a causa di qualche conclusione sbagliata di troppo, pur potendo vantare, dopo i primi 10’ di partita, un buon margine, sul 17-8. A raccontare della superba difesa anche lo scout del primo quarto, con la Virtus Siena costretta ad un misero 3/13 (23 %) dal campo. Al rientro sul parquet il ritornello non cambia, la Toscana Food lavora stupendamente in difesa e piazza un parziale di 9-0 che regala ai rossoblu la bellezza di 16 punti di vantaggio, sul 24-8, gap che costringe Spinello ad un time out. All’uscita dal minuto, la Virtus prova la zona 2-3, senza però effetti positivi, complice l’anemia offensiva, ben raccontata dai soli 2 punti realizzati nei primi 5’ di gioco. La Toscana Food mantiene saldamente in mano il pallino del match ed arriva fino al +20 sul 34-14, margine poi rosicchiato dagli ospiti in chiusura di secondo quarto, sino al 36-21 di metà partita. Anche i numeri di metà partita certificano la netta superiorità della Toscana Food; i labronici tirano meglio (40 contro 23 %), ma soprattutto dominano la lotta sotto le plance, per 31 rimbalzi a 16. Al ritorno sul parquet la Toscana Food spinge subito sull’acceleratore ed arriva fino al +20, sembra la sgommata decisiva ma la Virtus Siena piazza un mini-break di 5-0, costringendo coach Ricci ad un minuto di sospensione. Al rientro sul parquet la Toscana Food abbassa i ritmi e la Virtus Siena ne approfitta per rosicchiare ulteriormente il gap, arrivando fino al -10, prima del rush finale - bomba di Paoli sulla sirena – della Toscana Food che chiude il terzo periodo con 15 lunghezze di vantaggio, sul 55-40. L’avvio dell’ultimo periodo chiude di fatto i giochi, grazie ad un parziale di 5-0 che spinge la Toscana Food sul +20. Da lì in poi è solo accademia, nonostante i tentativi della Virtus Siena di tornare in partita, ed alla fine la Toscana Food conquista la seconda vittoria consecutiva, dopo quella di giovedì scorso nel recupero sul parquet della Synergy Valdarno, chiudendo sul 71-60. Un successo sostanzialmente mai in discussione, che regala una grande iniezione di fiducia ai rossoblu, in vista del fondamentale scontro salvezza di giovedì sera contro Montevarchi.
Toscana Food Don Bosco - Virtus Siena 71-60
Toscana Food Don Bosco Livorno: Mori 5, Geromin 2, Maniaci, Mancini 6, Schiano, Ciano 1, Peemot 9, Mazzantini 3, Onojaife 4, Malfatti 12, Kuuba 15, Paoli 14. All. Gabriele Ricci, Ass. Federico Tosarelli e Simone Sanna.
Parziali: 17-8; 36-21; 55-40; 71-60.

#donboscolivorno

Posta un commento

0 Commenti