Header Ads Widget

Il Brusa Us Livorno comincia bene la lunga serie dell'ultimo confronto dei play out, quello decisivo


Gli amaranto espugnano il campo del CM Carrara in gara uno col risultato di 75-68.
«La partita è stata una grande battaglia - spiega coach Marco Pistolesi -, molto corretta e ben arbitrata. Su ogni palla due squadre che non facevano un passo indietro, come è normale che sia, visto che questa è la serie dell’ “uomo morto che cammina” e non si può mollare nulla. Su ogni blocco, su ogni rimbalzo, nessuno mollava di un centimetro. Siamo stati bravi a stare un pochino di più con la testa avanti nell’arco dei 40 minuti. Almeno per il 70% del tempo. Ci prendiamo il merito di essere arrivati nel nel rush finale più lucidi, e spero che dipenda dal fatto che ci siamo ben allenati, e in una condizione fisica che ci consente di rimanere lucidi anche dopo una battaglia del genere. È ovvio che all’occhio risaltano i 25 punti di Del Monte, ma non si possono sottovalutare i preziosi minuti in difesa sui loro lunghi fatti da Ghezzani, Nannipieri e Lucci, che ci hanno garantito una tenuta difensiva fondamentale. Tutti e dieci gli effettivi hanno portato il loro mattoncino, con le loro caratteristiche. Ora va tutto azzerato: giovedì loro saranno agguerriti e noi dobbiamo esserlo ancora di più»
Il tabellino: Artioli 6, Del Monte 25, Ghezzani 9, Locci 2, Lulli 10, Nannipieri 10, Pantosti 4, Spinelli 9, Vivone, Vukich. All. Pistolesi.

Us Livorno Basket

Posta un commento

0 Commenti