Header Ads Widget

Due punti che valgono oro: un Etrusca dal cuore grande si prende una grande vittoria


La Patrie San Miniato - Blacks Faenza 80-76 (14-23, 22-26, 19-12, 25-15)
La Patrie San Miniato: Venturoli 23, Tozzi 15, Spatti 11, Bellachioma 9, Cipriani 7, Capozio 6, Ohenhen 4, Quartuccio 3, Cautiero 2, Guglielmi NE, Speranza NE, Bellavia NE. All. Marchini; Vice Regoli e Latini.
Blacks Faenza: Vico, Aromando 13, Pastore 12, Poggi 11, Molinaro 9, Siberna 4, Petrucci 4, Bandini 2, Voltolini, Nkot nkot NE. All. Garelli; Vice Pio e Monteventi.
Un’Etrusca dal cuore grande, orgogliosa e caparbia centra la terza vittoria stagionale contro la corazzata Faenza. Un avvio in sordina per i ragazzi di coach Marchini, con gli avversari che trovano la via del canestro in maniera molto più continua. L’Etrusca è poco precisa e si trova a -10. Bellachioma quasi allo scadere riporta i biancorossi a -7 ma Aromando sull’altra metà campo regala il +9 con una schiacciata che carica i suoi. Nella seconda frazione capitan Capozio e Spatti provano ad accorciare le distanze ma Faenza risponde prontamente con Vico in grande spolvero. È sempre Bellachioma che allo scadere del quarto replica piazzando una bomba importantissima che vale, all’intervallo, il -13. Al rientro dagli spogliatoi l’Etrusca sembra più agguerrita e con un super Venturoli, top scorer con 23 punti, trova canestri importanti mentre Aromando nel pitturato fa dannare la difesa biancorossa. Una immensa reazione di orgoglio, grazie anche ad un'ottima difesa , riporta San Miniato a -6 dopo 4’ ma Faenza è coriacea e non molla di un centimetro Dopo 30’ il tabellone segna 55-61 con l' Etrusca che ha concesso solo 12 pti nel terzo tempino. Nell’ultima frazione è Tozzi ad aprire le danze. Venturoli e Quartuccio mettono ‘i puntini sulle i’ e regalano il -1 Etrusca. Molinaro tiene viva Faenza e piazza la bomba del +4. A 4’ dal termine è un susseguirsi di botta e risposta. Venturoli è di ghiaccio e, malgrado il canestro del +1 di Pastore , ribalta la situazione con una bomba che fa infiammare il Fontevivo. A 15’’ dalla fine l’Etrusca gestisce bene e, il ben ritrovato Cautiero, fa 2 su 2 ai liberi chiudendo definitivamente il match. Una vittoria di orgoglio e di cuore quella che si è guadagnata l’Etrusca sul campo a dispetto di una sfortuna che si è portata avanti per ben troppo tempo. Le parole di coach Marchini al termine del match: “Grande vittoria contro un avversario davvero forte e ben allenato. La squadra merita questa soddisfazione per il lavoro fatto fino ad oggi in allenamento. È chiaro che deve essere un punto di partenza e l'atteggiamento e la perseveranza vista oggi dobbiamo riproporla anche nei prossimi impegni.”

Etrusca Basket San Miniato

Posta un commento

0 Commenti