Header Ads Widget

Bruschi sconfitta sul campo di Sassari


Non basta un buon primo tempo e la solita esaltante Garrick, 26 per lei, per uscire indenni dal PalaSerradimigni. La Bruschi si aggrappa anche a Krivacevic (20pt e 6rb), scontrandosi però contro un collettivo che si conferma rivelazione del campionato trascinato dalla doppia doppia di Holmes.
SASSARI: Carangelo, Thomas, Makurat, Gustavsson, Holmes
SGV: Koizar, Garrick, Tassinari, Paulsson Glantz, Krivacevic
Cronaca – Portano la firma di Holmes i primi tre punti della partita. Krivacevic sblocca la Bruschi (5-2), ma l’inerzia è tutta delle sarde che con Thomas e Makurat volano sul 12-2 obbligando Matassini al timeout immediato. Tassinari e Garrick sbloccano il punteggio ospite, ma Thomas e Makurat rispondono per le rime scrivendo il 18-7. Schwienbacher segna dall’arco, Bove la imita riavvicinando immediatamente le due compagini sul 17-13. Makurat e un’ispirata Carangelo firmano il nuovo break (24-15), con la formazione di Restivo in pieno controllo e avanti 29-16 dopo dieci minuti. Nel secondo periodo è Missanelli ad aprire le realizzazioni, ma Ciavarella aumenta il divario scrivendo il 33-18 dopo due minuti. Garrick dall’arco fa meno quattordici, ma Toffolo da sotto insacca il 37-21. Garrick e Krivacevic ricuciono il margine (40-28), con coach Matassini che trova risposte anche da Milani autrice di cinque punti in fila per il 44-33. Krivacevic fa meno dieci dalla lunetta, mentre il piazzato di Garrick vale il 46-38. Gustavsson ridà ossigeno a Sassari, Krivacevic risponde presente decretando il 50-40 a metà partita. Ad inizio ripresa la formazione di Restivo allunga fino al più quindici, ma Krivacevic Bove e la solita Garrick tengono in scia la compagine di San Giovanni Valdarno (57-48). Sette punti in fila di una scatenata Holmes valgono il nuovo allungo sassarese, ma Schwienbacher e Garrick limitano i danni firmando il 70-55 dopo trenta minuti. Nell’ultima frazione tornano a salire in cattedra Carangelo e Gustavsson, regalando il più ventincinque immediato che sa tanto di titoli di coda anticipati (82-57 al 35′). Il finale serve solo a definire il margine: Sassari vince 89-75. Le parole di coach Alberto Matassini: “Credo che sia molto semplice leggere questa partita: troppi punti subiti in contropiede nonostante ne avessimo parlato per tutta la settimana, troppi rimbalzi in attacco concessi e percentuali troppo basse per la qualità dei tiri che abbiamo preso. Lo spirito c’è, ma ci vuole più fiducia e soprattutto più voglia di sbucciarsi le ginocchia, perché ci salveremo sanguinando, non giocando di fioretto. Ci rimettiamo al lavoro per arrivare pronti al trittico fondamentale che inizia con la trasferta di Faenza”.
Banco di Sardegna Dinamo Sassari – Bruschi Galli Bk San Giovanni Valdarno 89 – 75 (29-16, 50-40, 70-55, 89-75)
BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI: Toffolo 8 (4/7, 0/1), Mazza 2 (1/1, 0/1), Carangelo* 17 (0/3, 4/8), Arioli NE, Gustavsson* 18 (5/9, 0/1), Makurat* 15 (6/9, 1/4), Fara, Thomas* 6 (1/1, 1/3), Martinez, Cerri NE, Holmes* 16 (2/4, 3/6), Ciavarella 7 (1/2, 1/2) Allenatore: Restivo A.
Tiri da 2: 20/36 – Tiri da 3: 10/26 – Tiri Liberi: 19/21 – Rimbalzi: 47 14+33 (Holmes 10) – Assist: 28 (Holmes 10) – Palle Recuperate: 7 (Gustavsson 2) – Palle Perse: 19 (Carangelo 5)
BRUSCHI GALLI BK SAN GIOVANNI VALDARNO: Schwienbacher 5 (1/1, 1/2), Koizar* 2 (1/4 da 2), Tassinari* 3 (0/3, 1/5), Lazzaro, Paulsson* 6 (2/4, 0/2), Krivacevic* 20 (7/16, 1/4), Milani 5 (1/1 da 3), Missanelli 2 (0/1 da 3), Bove 6 (0/3, 2/4), Garrick* 26 (5/10, 4/7) Allenatore: Matassini A.
Tiri da 2: 16/41 – Tiri da 3: 10/26 – Tiri Liberi: 13/16 – Rimbalzi: 25 7+18 (Krivacevic 6) – Assist: 20 (Tassinari 7) – Palle Recuperate: 9 (Krivacevic 3) – Palle Perse: 11 (Tassinari 3)

UFF.STAMPA POLISPORTIVA GALLI

Posta un commento

0 Commenti