Header Ads Widget

La Gioielleria Mancini ha sette vite, vittoria al supplementare contro la Laurenziana


I ciabattini soffrono nella prima parte della gara andando a -15, poi incredibile rimonta
Riprende la corsa della Gioielleria Mancini dopo la pausa natalizia, avversario di turno la Laurenziana Firenze nell’incontro valevole per la tredicesima giornata di campionato. Monsummanesi in piena emergenza privi di Bellini, presente in panchina ma infortunato (frattura della mano nell’ultima partita di campionato contro Pontedera) e Tesi influenzato La Cronaca della partita Niccoli apre le ostilità poi Lerede da tre per lo 0-5 iniziale. Navicelli accorcia ma La Laurenziana piazza altri 5 punti e coach Matteoni ricorre al minuto di sospensione. Calderaro prova a dare la sveglia ma Niccoli colpisce nuovamente da tre. Maccione piazza la bomba ma Monsummano segna con il contagocce e la Laurenziana mantiene un buon margine di vantaggio. Mendico porta il vantaggio della Laurenziana in doppia cifra chiudendo un primo quarto da dimenticare per i blu-amaranto. 7-21 il risultato. Soriani apre il secondo quarto a cui risponde Marinai. Lepori va a canestro in entrata ma la Laurenziana risponde colpo su colpo. Monsummano finalmente reagisce prima con Vettori e Soriani, poi Navicelli e ancora Soriani da 3 per un parziale di 9-0. Coach Calamai ricorre al time-out ma è Calderaro ad andare ancora a segno. La Laurenziana reagisce e piazza un contro parziale di 4-0 che manda le squadre al riposo lungo sul punteggio 25-34. Susini apre il terzo periodo a cui risponde Chiti, poi è caos per 3’ abbondanti. Soriani sblocca, Lerede colpisce da tre ma Navicelli la piazza dalla media. Mendico ancora da tre per il +13 biancorosso. Monsummano cerca di restare agganciata alla partita con un parziale di 7-0 ma qualche fischio dubbio agevolano la Laurenziana. Vettori fissa il punteggio sul 44-52 a fine terzo quarto. Vettori apre l’ultimo periodo ma dall’altro lato risponde Pieri. Bigi colpisce da tre, Navicelli risponde con la stessa moneta poi un antisportivo fischiato a Pieri non viene sfruttato da Monsummano. Gli arbitri perdono totalmente il controllo della partita ed è vera bagarre. Vettori dalla media per il -5 poi, nell’azione difensiva successiva, stoppa Pieri. Calderaro in entrata per il -3 poi Navicelli piazza la bomba del pareggio. Mendico riporta in vantaggio Firenze ma Navicelli piazza la nuova bomba per il primo vantaggio monsummanese della partita. Un fischio assurdo ai danni di Calderaro e Firenze pareggia. 38” sul cronometro e palla in mano ai ciabattini ma Navicelli perde palla. Anche l’attacco di Firenze va a vuoto e si va al supplementare. Lerede piazza la bomba in apertura del supplementare poi Pieri per lo 0-5 iniziale ma Navicelli non ci sta e infila la bomba. Vettori dalla lunetta per il -1. Navicelli dalla lunetta per il +1 a 49” dal termine poi Vettori fa uno su due per il 67-65. 9” sul cronometro, Firenze ha la palla della vittoria ma il tentativo di Mendico da tre sulla sirena si stampa sul ferro ed è festa blu-amaranto. I ciabattini aprono il 2023 nel migliore dei modi con una prestazione a due facce. Una prima parte con la testa ancora in vacanza poi sfoderano una prestazione incredibile andando prima ad impattare e poi a vincere una partita che sembrava già persa. Navicelli sugli scudi con 25 punti.
Gioielleria Mancini Shoemakers
Laurenziana Firenze
Parziali: 7-21; 25-34; 44-52; 60-60
Gioielleria Mancini Shoemakers: Calderaro 10, Navicelli 25, Chiti 2, Maccione 3, Parlanti ne, Bellini ne, Vettori 12, Soriani 9, Giusti, Mignanelli ne, Nardi ne, Lepori 6. All.: Matteoni
Laurenziana Firenze: Albini ne, Mendico 11, Niccoli 8, Ermini, De Francesco 2, Bardini 6, Marinai 4, Bigi 5, Susini 9, Lerede 14, Pieri 6, Briccoli ne. All.: Calamai

Shoemakers Basket

Posta un commento

0 Commenti