Header Ads Widget

Coach Cioni si gode il primo posto e una super Cvijanovic


Il tecnico dopo la vittoria di Roseto: "In Coppa affronteremo Costa Masnaga, non vediamo l'ora di giocare. Tina è molto importante per noi, ha giocato una partita mostruosa". Domenica arriva la Stella Azzurra
E’ il primo posto nel girone di andata il compagno di viaggio dell’Use Rosa Scotti di ritorno dalla vittoriosa trasferta di Roseto degli Abruzzi. La squadra di coach Cioni, grazie alla migliore differenza canestri rispetto a Battipaglia e La Spezia che sono a pari punti con le biancorosse, ha infatti conquistato il platonico titolo di campionessa d’inverno che le consente di conoscere il nome della prima avversaria alle finali di Coppa Italia, Costa Masnaga. “Il primo posto nel girone ci dà grande soddisfazione – spiega coach Alessio Cioni nel dopo partita – in Coppa ce la vedremo con Costa Masnaga e sarà bello giocare per questa manifestazione che era un obiettivo che ci eravamo prefissati ad inizio stagione. Questo ci ripaga del girone di andata che abbiamo fatto e non vediamo l’ora di giocare queste finali”. Il tecnico passa poi ad analizzare la gara vinta a Roseto. “E’ stata una partita che ci ha visto giocare sottotono per almeno tre tempini – prosegue – dopo la lunga pausa per le vacanze ci stava che potesse succedere e Roseto ci ha messo oggettivamente più intensità di noi creandoci non poche difficoltà. Siamo andate bene quando loro sono passate a zona mentre, sulla loro difesa a uomo, abbiamo accusato di più. Nell’ultimo quarto, però, nonostante la partita fosse complicata, siamo riuscite a ritrovare il nostro ritmo ed alla lunga siamo uscite bene giocando un quarto come è nelle nostre possibilità. Ci prendiamo così due punti importanti e questo primo posto”. L’ultima battuta di coach Cioni è per una sua giocatrice. “La prestazione di Cvijanovic è stata incredibile. Lei per noi è molto importante ed ha chiuso con 45 di valutazione, una cifra mostruosa perché non è solo legata ai 25 punti che ha segnato ma anche a tutto il resto che finisce nelle statistiche, ovvero 10 rimbalzi, tre palle recuperate e sei assist. E’ forse il dato più veritiero e sono molto contento di come sta giocando e di come ha affrontato questa partita”. E domenica al Pala Sammontana arriva la Stella Azzurra Roma per la prima gara del girone di ritorno. Siamo a metà dell’opera…..

USE Basket

Posta un commento

0 Commenti