Header Ads Widget

Giorgio Tesi Group ancora in trionfo al PalaCarrara: vittoria contro HDL Nardò per 98-77


Riparte la marcia della Giorgio Tesi Group, dopo il ko di Cividale, che continua a far valere la legge del PalaCarrara imponendo lo stop all’HDL Nardò nella 18° giornata di girone “Rosso” di A2 in un match dai grandi numeri in attacco: 98-77 il risultato finale che vale la conferma del primo posto in classifica, sempre in coabitazione con Forlì e Cento. Una bella serata per il pubblico presente con i biancorossi che fanno vedere grande fluidità offensive e riuscendo a limitare Nardò. Grande scontro balistico fra Zach Copeland (31 punti) e Russ Smith (26). Debutto positivo anche per Gabriele Benetti con 8 punti in 13′ di utilizzo.
PRIMO TEMPO Nardò parte forte in attacco e la Tesi Group rimane a contatto con Magro e Varnado: Smith è caldissimo fin dalla palla a due (16 punti nel primo quarto) ed è protagonista nel primo allungo (7-11 al 3’) con Pistoia che invece raggiunge il primo sorpasso sul 12-11. I due falli di Magro costringono coach Brienza a gettare nella mischia quasi subito l’ultimo arrivato Gabriele Benetti che ripaga con due triple filate (la prima appena dopo aver toccato il primo pallone della serata) che valgono il 25-18 all’8’: al 10’, dopo il fallo tecnico fischiato al tecnico pistoiese, il punteggio dice 27-26. Anche nel secondo quarto gli attacchi fanno faville con la Tesi Group che cerca un paio di allunghi sospinta da uno strepitoso Copeland (22 punti e 23 di valutazione già all’intervallo): Smith in qualche modo cerca di ricucire per Nardò (36-36 al 14’) ma i viaggi in lunetta di Pistoia (17/18 in 20’) iniziano a scavare il solco che diventa 51-40 con la quarta tripla di Copeland sigillato da Saccaggi dalla lunetta: 58-44 all’intervallo.
SECONDO TEMPO Il terzo quarto si apre con un Jordon Varnado sopra le righe che prova a far correre via una Pistoia fluida come non mai in attacco: Nardò cerca di avvicinarsi per l’ultima volta con Parravicini (65-53 al 23’) ma poi Copeland continua a macinare triple ed ancora Varnado, con l’aiuto di un propositivo “Lollo” Saccaggi, schiantano definitivamente la resistenza di una Nardò ridotta all’osso: 85-61 al 30’. L’ultimo quarto è solo garbage time che serve a Copeland per andare sopra il “trentello”. C’è gloria anche per i giovani biancorossi, con Metsla che timbra la presenza e così la Tesi Group può rimanere nel gruppetto di testa in vista di due trasferte consecutive con Mantova e San Severo.
IL TABELLINO DI GIORGIO TESI GROUP – HDL NARDO’
PARZIALI (27-26, 58-44, 85-61)
PISTOIA: Benetti 8, Della Rosa 10, Copeland 31, Farinon, Metsla 2, Saccaggi 11, Magro 10, Allinei, Pollone 3, Varnado 17, Wheatle 6. All.: Brienza
NARDO’: Parravicini 11, Smith 26, Poletti ne, Baccassino, Baldasso 10, La Torre 8, Buscicchio, Stojanovic 17, Antonaci, Spedinato, Donda 5. All.: Di Carlo
ARBITRI: Vita (Ancona), Capurro (Reggio Calabria), D’Amato (Roma)
NOTE: Usciti per cinque falli nessuno. Fallo tecnico alla panchina di Pistoia al 9’30”.

Pistoia Basket 2000

Posta un commento

0 Commenti