Header Ads Widget

Il Brusa Us Livorno Pronto Per l’ultima Di Andata In Quel Di Prato. Le parole di Raffaele Fiore


Un’altra sfida ad alta quota per il Brusa Us Livorno, che conclude il girone d’andata (e un trittico infuocato) sul campo del Basket Giovane Prato, formazione ben più che temibile con 20 punti in classifica. Per gli amaranto di Marco Mori, reduci da due stop consecutivi, e col roster incerottato, una partita in cui occorrerà nuovamente gettare il classico cuore oltre l’ostacolo, col preciso intento di invertire la tendenza e tornare a una vittoria che permetterebbe, in qualsiasi caso, di mantenere il primo posto in classifica. La gara si gioca domenica alle 18, alla palestra Toscanini. Le parole del pivot Raffaele Fiore: «L’anno non è iniziato benissimo per noi, che abbiamo collezionato due sconfitte nelle prime due giocate del 2023. Un po’ tutto correlato alle indisponibilità tra i giocatori: parlando personalmente sono stato fermo ai box per due settimane, non mi sono allenato e tutt’ora non sono al cento per cento, anche se cerco di raggiungere il massimo il prima possibile, per dare una mano più consistente ai miei compagni. L’ultima partita è stata sfortunata, ci mancavano tasselli importanti, ma abbiamo dato tutto. Io ho avuto problemi di falli e il reparto lunghi, data anche l’assenza di ghezzani, era limitato. Però siamo contenti di aver lottato fino in fondo, e facciamo i complimenti a fides montevarchi per la buona prestazione fatta. Per quanto riguarda la partita di domenica prato, siamo fiduciosi, e se ci sarà qualche assenza non dovrà essere un alibi per non giocare una buona partita. Prato è una squadra pronta e dovremo andare lì con la grinta giusta e la voglia per vincere. Io in primis cercherò di dare una spinta alla squadra sotto le plance. Il reparto lunghi ha bisogno di dare continuità. Non siamo molti ma se giochiamo in armonia potremo essere decisivi. Per chiudere vorrei fare un appello agli appassionati. Di continuare a seguirci, perché, nonostante le due sconfitte, siamo ancora primi e il nostro obiettivo è quello di restarci. Daremo più del cento per cento per tagliare il traguardo, per dare soddisfazione a chi ci segue e alla società che ha investito su di noi. Un traguardo che col duro lavoro in palestra e delle belle prestazioni può essere raggiunto nel migliore dei modi».

Us Livorno Basket

Posta un commento

0 Commenti