Header Ads Widget

Il grande cuore Us Livorno Basket non basta per superare il Fides Montevarchi


Niente da fare per il Brusa Us Livorno che subisce la prima sconfitta interna del campionato, la seconda consecutiva nel 2023. Al Cosmelli vince il Fides Montevarchi 72-77. La squadra di Marco Mori, priva degli indisponibili Iardella, Bernardini e Ghezzani, ha provato in tutti i modi a arginare le scorribande avversarie, riuscendo, nonostante le difficoltà, a tenere viva la partita fino all’ultimo secondo. Niente da recriminare dunque per gli amaranto, che hanno dato tutto sul campo e di più, dimostrando ancora una volta di non essere sul gradino più alto della graduatoria per caso. Dopo un primo quarto vissuto in sostanziale equilibrio (19-16), Montevarchi trova le chiavi giuste per dare la spallata alla partita: una buona difesa e la continuità offensiva scavano quel solco che porta all’intervallo sul 34-48. Nella seconda fase il Brusa cresce e condotto da un buon Pantosti, riesce pian piano a rintuzzare lo svantaggio. Addirittura a 25 secondi dalla fine gli amaranto si trovano a soli tre punti da recuperare (72-75) con un gioco da due più uno dello stesso Pantosti. Ma è l’ultimo acuto. Il Fides mantiene saldi i nervi, e riesce a segnare i due liberi della vittoria.
Le parole di coach Marco Mori: «Non ho niente da recriminare: i ragazzi hanno dato tutto, e se danno tutto non posso che dire bravi. Siamo stati poco lucidi nel secondo tempino, dove abbiamo costruito tanto e prodotto poco. Peccato perché nostro malgrado stiamo macchiando il percorso in campionato, ma anche la sfortuna ci ha messo del suo. Noi ci teniamo alla prima posizione in classifica e cercheremo in tutti modi di difenderla».
Il tabellino: Artioli, Bini 4, Congedo 8, Del Monte 18, Fiore 8, Locci, Pantosti 19, Salvadorini, Simonetti Giulio, Simonetti Pietro, Spinelli 6, Vivone 9. All. Mori. Ass.Vullo.

US Livorno Basket

Posta un commento

0 Commenti