Header Ads Widget

La Giorgio Tesi Group vola in testa da sola alla classifica: al PalaCarrara si arrende anche Forlì


Che spettacolo questa Giorgio Tesi Group! Dopo il primo successo del 2023 a Ferrara, nel catino ribollente del PalaCarrara (2400 spettatori sugli spalti) Pistoia impone l’alt anche alla capolista Unieuro Forlì per 74-62 e, complice la sconfitta di Cento a Rimini, sale da sola in testa al girone Rosso di A2 e ribalta anche la differenza canestri rispetto al -4 dell’andata. Una prova corale che ha annichilito gli avversari, schiantati da un sontuoso terzo quarto nel quale la Tesi Group ha messo alle corde la squadra di coach Martino che, al 30′, aveva segnato soltanto 46 punti. Mvp Jordon Varnado con 22 punti e 9 rimbalzi, doppia doppia per Carl Wheatle e 16 punti anche per Zach Copeland oltre ai 12 di un ispiratissimo Daniele Magro. Ora una settimana più corta per preparare la trasferta di sabato prossimo (palla a due ore 20) a Cividale del Friuli.
PRIMO TEMPO Grande atmosfera al “PalaCarrara” vista la rivalità fra le due tifoserie e la Tesi Group è concentrata fin dal primo secondo per un match che mette in palio il primo posto. Magro e Copeland si fanno sentire nella difesa di Forlì che rintuzza soltanto con Penna per poi vedere il primo allungo pistoiese con Varnado ispiratissimo da tre punti: 20-16 al 10’. E’ da lì, però, che parte il tentativo di rimonta di Forlì con Benvenuti e Adrian che arrivano fino al 20-19 (parziale 0-7) interrotto dalla tripla di Wheatle. Nel secondo quarto si segna col contagocce fino al 15’ con il minimo contatto sul 27-26 che fa da preludio ad un parziale di 6-0 di marca Tesi Group con Copeland e ancora Wheatle: nonostante qualche fischio che non va giù al pubblico di casa ed una situazione falli complicata sugli esterni, Pistoia prova a mettere la freccia ancora con Copeland da fuori e il canestro di Magro nel pitturato vale il 41-33 dell’intervallo.
SECONDO TEMPO Il terzo quarto regala spettacolo e concretezza: apre le danze Magro, poi Varnado sale in cattedra (ed anche in cielo con una schiacciata strepitosa) per il 51-42 del 25′. Forlì si innervosisce e, dopo il tecnico alla panchina ospite, la Tesi Group conquista margine ancora con Copeland ed il numero 23 biancorosso che scrivono il 62-46 del 30′ con il PalaCarrara in delirio tutto in piedi ad applaudire una prestazione-monstre di tutta la squadra. Il match è oramai indirizzato ed arriva il massimo vantaggio al 36′ sul +21 timbrato da Copeland (71-50): la partita non ha più nulla da dire ed il finale è solo garbage-time che serve a Forlì a rendere meno amaro il sapore della sconfitta.
IL TABELLINO DI TESI GROUP – UNIEURO 74-62
PARZIALI (20-16, 41-33, 62-46)
TESI GROUP: Pierattini ne, Della Rosa, Copeland 16, Farinon ne, Metsla ne, Saccaggi 8, Magro 12, Allinei, Pollone M. 5, Varnado 22, Wheatle 11. All.: Brienza
UNIEURO: Sanford 13, Cinciarini 4, Gazzotti 2, Valentini 16, Adrian 5, Pollone L. 7, Munari ne, Ndour ne, Radonjic 5, Penna 6, Benvenuti 4. All.: Martino
ARBITRI: Tirozzi (Bologna), Maschio (Firenze), Bartolini (Pesaro)
NOTE: Usciti per cinque falli: nessuno. Fallo tecnico: alla panchina di Forlì al 27’30”. Spettatori: 2400.

Pistoia Basket 2000

Posta un commento

0 Commenti