About

Breaking News

L'Abc Solettificio Manetti fa quel che deve e regola Oleggio al PalaBetti


Settimo sigillo consecutivo al PalaBetti per l’Abc Solettificio Manetti che vince 90-81 su Oleggio e va a giocarsi la salvezza diretta a Corneliano d’Alba. Serviva vincere e l’Abc Solettificio Manetti è stata di parola. Nel settimo scontro diretto del girone playout i ragazzi di Samuele Manetti portano a casa la settima vittoria consecutiva al PalaBetti e chiudono sul 90-81 la pratica Oleggio Basketball. Una partita caratterizzata da due grandi prove offensive, con i gialloblu spinti da cinque uomini in doppia cifra e dalla necessità di portare a casa una vittoria che vale mezza salvezza. “E’ stata una partita contratta nella prima parte – commenta a caldo coach Samuele Manetti – a causa della necessità per noi di vincere di fronte ad una squadra che, al contrario, ha approcciato con maggior scioltezza avendo già raggiunto la salvezza. L’aspetto maggiormente positivo questa sera è stato l’attacco, sia per alcune ottime giocate individuali sia per le buone esecuzioni di squadra, frutto di attacchi ben costruiti. Difensivamente è mancato qualcosa, anche se dobbiamo ammettere che il talento di Perez è valso almeno dieci punti fuori da ogni logica e difficilmente arginabili. Comunque dovevamo vincere e ci siamo riusciti. Adesso andiamo a giocarci la salvezza diretta contro Campus”. Con la vittoria di Sestri su Campus Piemonte (80-55) e di Collegno a Legnaia (49-65), infatti, i giochi sono tutti rinviati all’ultima giornata, che sabato prossimo 20 aprile vedrà l’Abc Solettificio Manetti impegnata a Corneliano d’Alba contro Campus e Sestri di scena proprio a Collegno.
LA CRONACA
Quintetti
Abc: Belli, Nepi, Pucci, Scali, Cantini
Oleggio: Perez, Roveda, Giacomelli, Sablich, Jovanovic
Attacchi sugli scudi in avvio di gara con le squadre che viaggiano a braccetto fino al 12-12 dopo quattro giri di lancette. Il botta e risposta dall’arco tra Scali e Riveda vale il 15-17 a metà frazione ma Pucci dalla lunetta ristabilisce la parità. Mentre Oleggio continua a far male dalla lunga distanza approfittando di una difesa castellana che stenta a decollare, l’Abc resta incollata grazie alle conclusioni in penetrazione e alla precisione dalla linea della carità (21-24 all’8′). Negli ultimi giri di lancette, però, i gialloblu stringono le maglie difensive mentre Corbinelli da tre punti si iscrive a referto per il 24-24 alla prima sirena. Delli Carri dalla media distanza e Zaiets in contropiede inaugurano la seconda frazione e provano a far decollare l’Abc (28-24) ma Oleggio resta in scia spinto da Giacomelli. La difesa di casa alza l’intensità ed innesca buone giocate offensive, con la bomba di Corbinelli che vale il 35-28 su cui coach Nalon ferma il gioco. Al rientro quattro punti di Sampieri costringono l’Abc a rifare tutto dall’inizio (35-32), ma la risposta castellana arriva puntuale con un mini break di 7-0 aperto da Corbinelli e chiuso da Pucci per il nuovo 42-33 al 15′. Giacomelli dalla lunetta prova a mettere un freno alla fuga castellana, ma i gialloblu restano in controllo finché un’azione da tre punti di Pucci e una giocata d’alta scuola in mezzo al traffico di Nepi scrivono 49-38 all’intervallo. Si riparte con il duello dall’arco tra Giacomelli e Belli, ma dopo i primi minuti in controllo l’attacco castellano si inceppa. Ne approfittano gli ospiti che tornano a contatto spinti da Perez (58-52 al 25′), finché Scali e Nepi rompono gli indugi castellani ristabilendo il +9 (63-54). Nel momento in cui gli attacchi si ergono a protagonisti da entrambe le parti, l’Abc decide di punire a ripetizione dalla lunga distanza, con Scali e Belli autori di tre triple a distanza ravvicinati che ristabiliscono la doppia cifra di vantaggio al 29′ (72-59). A fil di sirena, però, proprio come in un film già visto, ci pensa Perez a scrivere 72-63 al terzo riposo. Il doppio affondo a firma Pucci e Corbinelli vale il 76-63 dopo due giri di lancette, ma Oleggio tiene timidamente aperti i giochi dalla lunetta (76-67 al 33′). Mentre la sfida si sposta sull’arco, con il botta e risposta tra Belli e Borsani (84-75 a metà frazione), è proprio l’ennesima tripla del capitano gialloblu (finirà con 6/9 dall’arco) che sull’87-75 prova ad indirizzare i giochi. L’ultimo sussulto piemontese arriva quando la bomba del solito Perez fa scorrere un brivido lungo la panchina gialloblu: 88-81 con due giri di lancette sul cronometro. Ma da quel momento l’Abc blinda l’area e Delli Carri, dalla lunetta, decide di far partire i titoli di coda. E ora l’atto finale: destinazione Corneliano d’Alba.
ABC SOLETTIFICIO MANETTI – OLEGGIO BASKETBALL 90-81
Abc Solettificio Manetti: Rosi ne, Lazzeri, Corbinelli 12, Pucci 15, Viviani ne, Zaiets 6, Scali 15, Nepi 14, Cantini, Nannipieri, Delli Carri 4, Belli 24. All. Manetti. Ass. Calvani, Cantini.
Totali: 17/45 (38%) da due, 11/24 (46%) da tre, 23/28 (82%) ai liberi, 35 rimbalzi (30 dif, 5 off), 14 assist.
Oleggio Basketball: Roveda 8, Giacomelli 15, Perez 17, Boldrini, Maviglia, Telesca, Pilotti 6, Sampieri 6, Borsani 6, Sablich 12, Temporali 2, Jovanovic 9. All. Nalon. Ass. Mattea, Annese.
Totali: 13/21 (62%) da due, 13/37 (35%) da tre, 16/31 (52%) ai liberi, 43 rimbalzi (36 dif, 7 off), 17 assist,
Parziali: 24-24, 49-38 (25-14), 72-63 (23-25), 90-81 (18-18)
Arbitri: Marinaro di Cascina, Forte di Siena.

Camilla Trillò
Ufficio Stampa
Abc Castelfiorentino / Basket Castelfiorentino / Gialloblu Castelfiorentino