Header Ads Widget

Dany Basket, la fortuna non aiuta gli audaci: al PalaMelo passa Agliana


Il 2022 del Consorzio Leonardo Servizi e Lavori Quarrata si apre con una sconfitta amara. Dopo 40 minuti lottati, il Dany Basket cede il passo nel derby all’Endiasfalti Agliana, che vendica così il ko dell’andata. 87-88 il risultato finale al PalaMelo, con i mobilieri a recriminare per un paio di canestri di Baroncelli nell’ultimo minuto di gioco validi due e non tre punti solo per qualche centimetro. Alla fine sono gli episodi a fare la differenza, assieme alle tante, tantissime assenze nelle file dei biancoblu, sopperite – ma solo in parte – dagli inserimenti in extremis di Falaschi e Calugi, provenienti entrambi da Empoli.
LA CRONACA
L’inizio di gara è assolutamente appannaggio del Dany Basket, che in difesa non concede tiri facili agli avversari. Agliana segna solo due punti – peraltro dalla lunetta – nei primi quattro minuti, mentre dall’altra parte è Cukaj a fare la voce grossa per il 9-2. Le due bombe di Zeneli e Zita riportano sotto gli ospiti, subito respinti dai liberi dei locali. Tommei e Baroncelli accendono il fuoco da oltre l’arco, Quarrata resta avanti, prima del parziale neroverde di 6-0 che vale il 22 pari. L’ultima parola del primo periodo ce l’ha però Falaschi, che firma il gioco da tre punti del 25-22 del 10′. L’Endiasfalti mette la testa avanti con Nesi in apertura di seconda frazione, toccando il +7 sul 25-32 al 12′. Falaschi sblocca la squadra di Valerio, ma l’inerzia adesso è dalla parte dei viaggianti, che volano in contropiede andando anche +13 e dimostrando una condizione fisica decisamente migliore. Nonostante questo, il Dany Basket non molla, riprendendo a segnare con una certa frequenza. Le triple di Baroncelli e Falaschi riaccendono i biancoblu, che dopo il canestro di Toppo sono solo a due punti di distanza da Agliana (42-44). Ed è questo il distacco fra le due compagini all’intervallo (46-48 al 20′). La ripresa comincia con un altro tentativo di fuga da parte dell’Endiasfalti, che approfitta del rientro scarico di Quarrata per riprendersi 10 punti di margine. Toppo mette un freno all’emorragia e il gioco da quattro punti di Baroncelli permette al Dany Basket di riavvicinarsi a -1 (63-64 al 26′). I ragazzi di Valerio sorpassano i rivali con Toppo, Agliana tuttavia non si scompone e così al 30′ la sfida è in perfetto equilibrio (69-69). La quarta frazione è un’autentica battaglia. Falaschi e Toppo salgono in cattedra e Quarrata è avanti di quattro lunghezze al 35′ sul 79-75. L’Endiasfalti non ci sta, Zeneli infila la bomba del sorpasso, ma Toppo pareggia a quota 81 a tre minuti dalla conclusione. Si entra nell’ultimo giro di lancette con Agliana in vantaggio per 83-86 dopo i liberi di Zeneli e Tommei. Baroncelli e Tommei siglano due super canestri, poi sull’ultima azione della partita, lo stesso Baroncelli sembra mandare a segno il tiro che varrebbe l’overtime. Ma il piede di uno degli ex di turno è sulla riga: è l’episodio decisivo che condanna Quarrata al ko.
Dany Basket Quarrata – Endiasfalti Agliana 87-88 (25-22; 46-48; 69-69)
Quarrata: Biagi 13, Toppo 22, Leporatti ne, Nesti ne, Zucconi, Baroncelli 21, Calugi 3, Shaggy ne, Falaschi 19, Cukaj 7. All Valerio.

Dany basket Quarrata

Posta un commento

0 Commenti