Header Ads Widget

La Toscana Food senza problemi contro Montevarchi, è la terza vittoria consecutiva


Anche contro Montevarchi, nel recupero della 14^ giornata, continua la striscia vincente della Toscana Food Don Bosco; i ragazzi di Gabriele Ricci riservano agli ospiti lo stesso trattamento regalato alla Synergy Valdarno ed alla Virtus Siena, cogliendo il terzo successo consecutivo. Lo fanno al termine di una partita mai in discussione, con Kuuba e compagni sempre avanti nel punteggio, a partire dal 9-1 di inizio gara, con i due punti in cassaforte già all’intervallo lungo, chiuso avanti di 27 lunghezze, sul 53-26. Due punti, quelli conquistati questa sera, di platino nella corsa alla salvezza, permettono infatti alla Toscana Food di prendere la scia proprio di Montevarchi, adesso avanti di sole due lunghezze. 
LA CRONACA - In casa Toscana Food Don Bosco, coach Gabriele Ricci si affida al quintetto composto da Paoli, Mazzantini, Kuuba, Malfatti, Onojaife. Replica, per Montevarchi, il tecnico Paludi schierando Dainelli, Alberto Caponi, Bonciani, Mica e Facciolà. Ad uscire meglio dai blocchi di partenza è la Toscana Food; gli uomini di Ricci, trascinati da un Malfatti subito in palla, autore di 5 punti nei primi 3 minuti di gioco, piazzano un parziale iniziale di 9-1, costringendo Paludi al primo time out dell’incontro. Il minuto sembra sortire effetto, Montevarchi piazza un parziale di 4-0, ma è il classico fuoco di paglia, con la Toscana Food che, grazie ad una ottima difesa, scappia via, fino al + 10 di fine primo quarto, sul 23-13. Un margine dovuto principalmente alle diverse percentuali offensive delle due squadre: la Toscana Food vanta un ottimo 62,5 dal campo, esattamente il doppio del 31,3 ospite. Il refrain del match non cambia nel secondo periodo; aldilà di un avvio con le polveri bagnate, è ancora la Toscana Food Don Bosco a menare le danze, volando fino al +17 dopo 4’ di gioco, un margine agevolmente incrementato fino al 53-26 di metà partita. Anche i numeri di metà partita raccontano la grande serata della Toscana Food, capace non solo di tirare con il 63 % dal campo, ma anche di tenere i rivali ad uno scarno 33,3, dominando anche la lotta sotto le plance, per 22 “rebounds” a 14. Le cose non cambiano al rientro dagli spogliatoi; i labronici continuano a dominare in lungo ed in largo la partita, incrementando il vantaggio con il passare dei minuti, fino a sfondare, a 3’45” dall’ultimo intervallo, i 40 punti di margine, sul 73-32. Da lì in poi è solo accademia, con la Toscana Food che, dopo 40’ senza storia, chiude sul 98-56. Per quanto riguarda le prestazioni individuali, la palma del migliore è per Dario Mazzantini, autore di 20 punti in 26’ di utilizzo, con un pregevole 7/10 dal campo.
Toscana Food Don Bosco Livorno – Montevarchi 98-56
Toscana Food Don Bosco Livorno: Mori 4, Geromin 12, Maniaci 2, Mancini 8, Schiano, Ciano 8, Mazzantini 20, Apolloni, Onojaife 2, Malfatti 12, Kuuba 16, Paoli 14. All. Gabriele Ricci, Ass. Federico Tosarelli, Simone Sanna.
Parziali: 23-13; 53-26; 79-42; 98-56.

#donboscolivorno

Posta un commento

0 Commenti