Header Ads Widget

Vittoria contro una incerottata Named Number 8


La RLCSistemi deve giocare per vincere anche questa partita per mantenere il passo delle migliori, alla Toscanini si presenta una sfortunatissima Named number8 San Giovanni Valdarno con sole 7 giocatrici abili.Annata veramente complicata per la squadra valdarnese piena di infortuni, magari non gravissimi ma lunghi da recuperare. Le pratesi con Lastrucci con i soliti problemi al braccio sinistro. Si inizia e la RLCSistemi con grande aggressività e grande corsa da parte di entrambe le squadre. Non è facile per nessuna delle atlete avere le mani calde in una Toscanini gelata con spifferi gelidi che ti bloccano e ti lasciano senza fiato. Entrambe le squadre sbagliano molto ma il ritmo è alto e la partita piacevole.La difesa pratese fa bene il suo lavoro e rende difficile alle valdarnesi di tirare libere da sotto.Il primo tempo si chiude con la RLCSistemi avanti 12 a 5. Inizia il secondo quarto e lla Named sembra più vivace e cerca di stare al passo delle pratesi che forse mollano un po' in attenzione le squadre segnano una volta ciascuna e a volte sbagliano una volta per uno.La RLCSistemi comanda sempre la gara anche se non affonda i colpi.Coach Pavi alterna tutte le giocatrici e trova buone risposte da Franchini, con Lastrucci che finalmente va in campo per un periodo un po' più lungo e dimostra di essere il solito mastino di sempre. Si va all'intervallo lungo sul 25 a 16 per le pratesi con la Named che ha sicuramente ben giocato il secondo quarto alternando tre tipi di difesa,le pratesi invece sempre a uomo tutto campo , marchio di fabbrica della coach fiorentina. Nel terzo quarto spinte da Pavi che ha richiamato a maggiore applicazione difensiva, la RLCSistemi cambia passo e spinta da una ottima Sautariello aiutata da Trucioni prende il largo concedendo alle ospiti solo 7 punti. Il terzo quarto si chiude sul 43 a 23 , partita in cassaforte. Nel quarto finale le pratesi cercano più la corsa che la qualità difensiva e forti del fatto che le avversarie solo in sette siano più stanche cerca la velocità nelle aperture, magari sbagliando qualcosa, ma giocando alcune transizioni di ottima fattura.La partita si chiude sul 61 a 35, con le valdarnesi che non hanno affatto demeritato e con la PFP che ha dimostrato di avere una panchina lunga e ben attrezzata. Sautariello ha spinto a grande velocità e nel quarto finale sembrava volasse, ma tutte le pratesi sono state in campo lavorando sodo in difesa e giocando insieme. La squadra è sicuramente salita di qualità e consapevolezza, dodici vittorie consecutiva non sono poche in serie B. Sabato a Nico basket le pratesi cercheranno il successo in casa di Giglio Tos che nella partita d'andata segno 36 punti segnando la seconda sconfitta pratese,nella speranza di pareggiare i conti nella palestra di Ponte Buggianese.
Arbitri Nocchi e Galiberti
parziali:12-5;13-11;18-7;18-12 per il finale 61 a 35
falli 20 fischiati a Prato e 17 per Named number8
Tabellini RLCSistemi: Vannucchi,8; Billi,5; Ponzecchi,8; Franchini 8; Sautariello,9; Trucioni,9; Borghesi 2; Mandroni,5; Popolo 5; Lastrucci 2 All. Pavi Degl'innocenti V
. Tabellini Named number 8 Campagnano 5; Cellai 1; Gabbrielli 13; Tognaccini 8; Bianchi 4; Benassai; Casucci 4. All.Venturi

RLC Sistemi PFP Prato

Posta un commento

0 Commenti